16/02/2019  ore 18:22   
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
ISTAT: UNA NUOVA APP PER CALCOLARE LE RIVALUTAZIONI MONETARIE

14/09/2015 | Progetti - eventi | 

Fonte: ufficio stampa ISTAT

Con la diffusione dei dati definitivi di agosto 2015 degli indici dei prezzi al consumo, l’Istat mette a disposizione una nuova app gratuita che consente di calcolare, a partire da gennaio 1947 fino all’ultimo mese disponibile:

  1. le rivalutazioni monetarie in base all'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi;
  2. le variazioni percentuali dell’indice FOI, al netto dei tabacchi, utili per l’adeguamento periodico di canoni di affitto, assegni dovuti al coniuge separato e trattamento di fine rapporto (TFR).

La nuova app, disponibile per Android su Google Play Store e per iOS su Apple Store, rende dunque accessibili da smartphone e tablet alcuni dei servizi oggi disponibili esclusivamente tramite il servizio “Rivaluta” (http://rivaluta.istat.it) che, con circa 70 mila visitatori diversi ogni mese, rappresenta uno dei sistemi più utilizzati dagli utenti Istat.
L’utilizzo della app è semplice. Per ottenere un importo rivalutato e il coefficiente utilizzato è sufficiente inserire mese e anno di inizio e di fine periodo (a cui fa riferimento la rivalutazione, inserire l’importo (in euro o in lire) che si intende rivalutare e premere ‘Rivaluta’. I risultati della rivalutazione possono essere inviati sia via sms sia via e-mail inserendo un numero di cellulare o un indirizzo e-mail validi.
Altrettanto immediato ottenere le variazioni dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, senza tabacchi. Per calcolare la variazione percentuale dell’indice – nel mese selezionato rispetto allo stesso mese dell’anno precedente e rispetto allo stesso mese di due anni precedenti – occorre inserire mese e anno di interesse e premere ‘Calcola variazione’.
È utile ricordare che l’indice FOI viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ai sensi dell’art. 81 della legge n. 392/78 e a partire da febbraio 1992, in ottemperanza alla legge n.81/92, viene prodotto mensilmente e pubblicato al netto dei tabacchi.
Va infine sottolineato che per l’estrazione degli indici in serie storica, il calcolo delle variazioni percentuali e la generazione di documentazione ufficiale sia dell’indice dei prezzi al consumo FOI senza tabacchi sia degli altri indici prodotti dall’Istat a cui la legge riconosce valenza giuridica, è necessario utilizzare il servizio on line gratuito “Rivaluta” (http://rivaluta.istat.it).


« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
famiglie impiegati ISTAT percentuali premere rivalutazione viene servizio variazioni indice indici mail nuova operai pubblicato Store tabacchi //rivaluta calcolare consumo disponibile fine importo inserire legge mese netto ottenere prezzi rispetto Rivaluta ufficiale variazione
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Rapporto AgroMafie: Coldiretti invita a tenere alta l''attenzione anche nella Marca
15 febbraio 2019
Convegni e corsi
  “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale” a favore delle imprese culturali, creative e dello spettacolo. Treviso, venerdì 22 febbraio 2019
12 febbraio 2019
Sport
  Polisportiva Casier quattro volte sul podio ai Campionati Italiani indoor di pattinaggio corsa
11 febbraio 2019
Eventi
  Al via le 14^ edizioni di Ri-Costruire 3.0 e Arte in Fiera Dolomiti, le manifestazioni di Longarone
15 febbraio 2019
Promozione
  Il Coordinamento Nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori riunito a Fondazione FICO, dove ha fissato la sua sede, per presentare attività e obiettivi per il 2019
14 febbraio 2019

Ecco perché è una buona idea

Presenza sul web e social

Per essere trovati e creare nuove occasioni di business

Ottima occasione di promozione

Per essere presentati all’estero in Inglese, russo, giapponese, cinese e spagnolo

Sempre accolti con condivisione

Per essere promossi con il comunicato di benvenuto
Per essere ricordati nei comunicati di aggiornamento