23/04/2019  ore 11:58   
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Intervista a Sir Bob Cornelius Rifo Aka Sbcr Aka The Bloody Beetroots.Intervista a cura di Silvia Trevisan  

28/02/2017 | Promozione |  [musica][musicista][usa][innovazione][giovani veneti all'estero]

In questo numero 01 /2016 di Economia della Marca Trevigiana, abbiamo il piacere d’intervistare Sir Bob Cornelius Rifo aka SBCR aka The Bloody Beetroots, nato a Bassano del Grappa Treviso che ora vive e lavora a Los Angeles.

1/Buongiorno Sir Bob Cornelius Rifo ci può raccontare il suo percorso di studio in ambito musicale? Could you tell us about your instrumental training?

Io penso che sia importante, se non essenziale, avere una profonda conoscenza della composizione musicale per ogni autore, per ogni produttore, o artista di qualsiasi tipo. 

I think it's important, if not essential, to have complete knowledge of music composition - for every songwriter, producer or artist of any kind.

2/Ci può descrivere la sua musica? 
 Should you describe to us your music?

La musica che io compongo non rientra in alcun specifico genere, in ogni caso è classificata sotto il genere della musica elettronica. E’ bello non essere classificabile all’interno di un gruppo specifico o tipo di stile, è sinonimo di assoluta libertà.

What I do in music doesn’t belong to any genre, however, it is classified under the “electronic" label. It's nice to not belong to any particular grouping or style, it’s synonymous with absolute freedom.


3/ Come è nata questa predisposizione per una musica così innovativa in un contesto (Bassano del Grappa) così tradizionale?
How is born so innovative music in a contest so traditional?

Io credo che innovazione sia continuare a cercare una nuova interpretazione di ciò che è definito classico. La nostra cultura è il bagaglio con cui ci relazioniamo con il mondo ed è fondamentale, se non il nostro principale impegno, di renderlo vivo e renderlo contemporaneo.

I believe that innovation is finding a new interpretation on what is defined: classic. Our culture is the baggage with which we relate to the world and it’s fundamental if not our major commitment to keep it alive and make it contemporary.

4/Il Veneto è stato capace di accogliere la tua musica? How did Veneto accept your music?

Io credo che poche persone fossero informate del mio tour in Veneto.

I believe that very few are aware of my music journey in Veneto

5/Che consiglio può dare ai nostri imprenditori che hanno paura di attuare l’innovazione nelle loro aziende?
Which advice could you give to our entrepreneurs who have fear about innovation in their companies?

Come ho detto prima, noi non dobbiamo dimenticare la nostra storia. Noi siamo europei e abbiamo una tale cultura da menzionare. Sarebbe una vergogna assoluta non lasciare tracce alle prossime generazioni. Detto questo, io credo nella qualità del tempo, nella riflessione e nell’ azione. La parola d'ordine al giorno d'oggi è proprio la tempestività.

As I said before, we must not forget our history. We are Europeans and we have such culture to be mentioned. It would be an absolute shame not to leave traces to the upcoming generations. Having said that, I believe in quality time, in reflection and action. Timing is quite the buzzword nowadays. 6/Può dare un cortese consiglio ai giovani che vorrebbero lavorare nell’ambito della musica.

Quali sono le nuove professioni in ambito musicale?
Please a kindly advice for the young people who wish to work on music. Which new job profiles are there in the contest of music?

La vita di un artista è circondato da professionisti.  Spesso il mondo della musica è sinonimo di superficialità, ma è un concetto che deve essere sradicato dalle radici. L’industria della musica ha bisogno di professionisti competenti capaci di dare puntuali e ragionevoli risposte ai giovani artisti che entrano in questo mondo e hanno bisogno di essere guidati. Loro hanno bisogno complessivamente di un sostegno finanziario, di un agente con micro e macro conoscenze del territorio in cui espandere la loro carriera, un editore che investa e gestisca per loro conto i diritti d’autore [sync] e un manager onesto capace di affrontare il business della musica nella più rispettosa e seria maniera. Io non ho menzionato alcuna etichetta discografica perché credo fermamente che il vero business di un artista, al giorno d’oggi, sia sviluppare la propria editoria e fare performance dal vivo. Il ruolo delle etichette discografiche è assolutamente di contorno e complementare. 

 The life of an artist is surrounded by professionals. Often the music industry is synonymous with superficiality, but it's a myth that must be eradicated at the root. The music industry needs trained professionals who are able to give serious and thorough answers to younger artists, who come into this world needing guidance. They need a global financial support, an agent with micro and macro knowledge of the territory in which to expand their careers, a publisher to invest and synchronize their copyrights and a very well prepared and transparent manager to face the music business in most respectful and serious way. I have not mentioned any record labels because I strongly believe that the real business of an artist nowadays is developing their publishing catalog and live performances. The role of the record label is absolutely adjacent and complementary.

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
dare mondo Which your that artista believe bisogno credo music musica ambito have musicale Veneto
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  A Roma incontro istituzionale. I Vicepresidenti Unioncamere Pozza e Riello incontrano il Ministro Di Maio
19 aprile 2019
Convegni e corsi
  Sicurezza digitale tutto quello che le PMI dovrebbero sapere
12 aprile 2019
Sport
  A Cortina D’Ampezzo si scia fino al 1° Maggio, sul Faloria piste aperte per neve
19 aprile 2019
Eventi
  #PID Digitale: 3 imprese su 5 ancora indietro nelle tecnologie 4.0
19 aprile 2019
Promozione
  Turismo sociale e inclusivo: da Giugno 2019 in Veneto spiagge accessibili, stabilimenti attrezzati per disabili e 50 borse lavoro per persone a rischio esclusione
19 aprile 2019

Ecco perché è una buona idea

Presenza sul web e social

Per essere trovati e creare nuove occasioni di business

Ottima occasione di promozione

Per essere presentati all’estero in Inglese, russo, giapponese, cinese e spagnolo

Sempre accolti con condivisione

Per essere promossi con il comunicato di benvenuto
Per essere ricordati nei comunicati di aggiornamento