16/02/2019  ore 18:39   
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
MARIO POZZA ELETTO PRESIDENTE DI UNIONCAMERE DEL VENETO.

15/12/2017 | Economia |  Presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno guiderà l'Unione per il prossimo biennio. Succede a Fedalto

Fonte: ufficio stampa Unioncamere Veneto

 

Verona, 15 dicembre 2017 | Il Consiglio di Unioncamere del Veneto, riunitosi venerdì 15 dicembre a Verona presso la Camera di Commercio scaligera, ha nominato per acclamazione Mario Pozza, Presidente della Camera di Commercio di Treviso Belluno, nuovo Presidente dell'Unione regionale per il prossimo biennio. L'insediamento di Pozza è avvenuto nell'ambito della cerimonia del «Premio Marco Polo», riconoscimento consegnato quest'anno a 12 imprese per il contributo allo sviluppo dell'interscambio veneto.

Il Consiglio di Unioncamere del Veneto ha ringraziato il Presidente uscente, Giuseppe Fedalto, per l'impegno profuso nel suo mandato, sviluppato nella delicata fase di riforma del Sistema camerale italiano. Espressioni di apprezzamento e ringraziamenti sono stati rivolti anche al dottor Gian Angelo Bellati, Segretario Generale dell'Unione, che il 22 dicembre 2017 concluderà l'incarico.

Il Presidente di Unioncamere Veneto Mario Pozza, in occasione del Premio Marco Polo tenutosi oggi, presso la Camera di Commercio di Verona ha ringraziato per l'impegno, la dedizione al lavoro, le aziende premiate e tutte le aziende del Veneto, una regione da 60 miliardi di euro di export. " se non ci foste - afferma - voi con il vostro impegno, la dedizione, i vostri collaboratori e il sostegno delle vostre famiglie, non saremo l'economia di eccellenza che siamo. Un grande  applauso dunque alla curva Nordest".

Dalla costituzione di Unioncamere del Veneto, avvenuta il 25 gennaio 1965, Mario Pozza, Presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, è il 13esimo Presidente e succede a Giuseppe Fedalto, Presidente della Camera di Commercio di Venezia-Rovigo Delta-Lagunare, che ricopriva l'incarico dal dicembre 2015. Come previsto dallo Statuto approvato nel maggio 2011 dall'Assemblea di Unioncamere del Veneto, la durata del mandato sarà biennale.

Lo storico dei Presidenti Unioncamere del Veneto: 1965-66 Arrigo Usigli, Cciaa Venezia; 1967-1981 Lorenzo Pellizzari, Cciaa Vicenza; 1981-1986 Alberto Pavesi, Cciaa Verona; 1986-1989 Antonio Frigo, Cciaa Padova; 1989-1993 Archimede Zambon, Cciaa Rovigo; 1993-1997 Antonio Frigo, Cciaa Padova; 1997-2003 Marino Grimani, Cciaa Venezia; 2003-2005 Paolo Terribile, Cciaa Belluno; 2006-2011 Federico Tessari, Cciaa Treviso; 2011 Giuseppe Fedalto, Cciaa Venezia (presidente vicario); 2011-2013 Alessandro Bianchi, Cciaa Verona; 2013-2015 Fernando Zilio, Cciaa Padova; 2015-2017 Giuseppe Fedalto, Cciaa Venezia-Rovigo Delta-Lagunare.

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
1965 1993 2003 2011 2013 Belluno Cciaa Delta Fedalto incarico Lagunare Presidente ringraziato Treviso Verona 1981 2015 2017 Antonio aziende Consiglio dedizione Frigo impegno Padova Unioncamere Unione Venezia 1986 1989 1997 Camera Commercio Giuseppe mandato Marco Mario Polo Pozza Premio Rovigo Veneto
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Rapporto AgroMafie: Coldiretti invita a tenere alta l''attenzione anche nella Marca
15 febbraio 2019
Convegni e corsi
  “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale” a favore delle imprese culturali, creative e dello spettacolo. Treviso, venerdì 22 febbraio 2019
12 febbraio 2019
Sport
  Polisportiva Casier quattro volte sul podio ai Campionati Italiani indoor di pattinaggio corsa
11 febbraio 2019
Eventi
  Al via le 14^ edizioni di Ri-Costruire 3.0 e Arte in Fiera Dolomiti, le manifestazioni di Longarone
15 febbraio 2019
Promozione
  Il Coordinamento Nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori riunito a Fondazione FICO, dove ha fissato la sua sede, per presentare attività e obiettivi per il 2019
14 febbraio 2019

Ecco perché è una buona idea

Presenza sul web e social

Per essere trovati e creare nuove occasioni di business

Ottima occasione di promozione

Per essere presentati all’estero in Inglese, russo, giapponese, cinese e spagnolo

Sempre accolti con condivisione

Per essere promossi con il comunicato di benvenuto
Per essere ricordati nei comunicati di aggiornamento