16/02/2019  ore 18:22   
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Precisazioni in merito al contributo per i manager dell’innovazione

07/01/2019 | Promozione | 

Fonte: ufficio stampa MiSE



 Roma, 5 gennaio 2019. In merito all’articolo de Il Sole 24 Ore pubblicato in data odierna, il Ministero precisa che il “contributo manager dell’innovazione” è una misura con obiettivi diversi dal “voucher digitalizzazione” cui si fa riferimento nell’articolo per stimare il potenziale fabbisogno della nuova misura. Il primo è finalizzato all'acquisizione di prestazioni consulenziali di manager per l’innovazione in favore delle piccole e medie imprese; il secondo si riferiva in maniera più ampia all'acquisto di beni e servizi digitali. 
 
Si tratta di una misura sperimentale con una dotazione di 75 milioni di Euro in tre anni, per la prima volta introdotta in Legge di Bilancio, per favorire la trasformazione digitale delle PMI. Se si dovesse riscontrare un fabbisogno maggiore rispetto allo stanziamento previsto il Ministero si adopererà per soddisfare le esigenze delle imprese richiedenti.

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
articolo imprese innovazione fabbisogno Ministero manager misura
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Rapporto AgroMafie: Coldiretti invita a tenere alta l''attenzione anche nella Marca
15 febbraio 2019
Convegni e corsi
  “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale” a favore delle imprese culturali, creative e dello spettacolo. Treviso, venerdì 22 febbraio 2019
12 febbraio 2019
Sport
  Polisportiva Casier quattro volte sul podio ai Campionati Italiani indoor di pattinaggio corsa
11 febbraio 2019
Eventi
  Al via le 14^ edizioni di Ri-Costruire 3.0 e Arte in Fiera Dolomiti, le manifestazioni di Longarone
15 febbraio 2019
Promozione
  Il Coordinamento Nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori riunito a Fondazione FICO, dove ha fissato la sua sede, per presentare attività e obiettivi per il 2019
14 febbraio 2019

Ecco perché è una buona idea

Presenza sul web e social

Per essere trovati e creare nuove occasioni di business

Ottima occasione di promozione

Per essere presentati all’estero in Inglese, russo, giapponese, cinese e spagnolo

Sempre accolti con condivisione

Per essere promossi con il comunicato di benvenuto
Per essere ricordati nei comunicati di aggiornamento