26/04/2019  ore 02:03   
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Per una nuova antropologia del cibo: alimentaristi Confcommercio alla scoperta delle origini del proprio mestiere

18/02/2019 | Progetti - eventi | 

Fonte: ufficio stampa Confcommercio



E’ ripartita alla grande la stagione formativa del gruppo unico alimentare Confcommercio, che in provincia associa alimentaristi, fruttivendoli, panificatori, macellai. Si sono ritrovati a “tavola col filosofo” per riflettere su un mestiere, quello del commerciante del settore alimentare, che resiste al mercato, si adatta alle trasformazioni del consumatore e regala piaceri, sapori ed emozioni, stabilendo relazioni uniche col cliente. 

Distintività, qualità, onestà, competenza, passione, sono i tratti dell’ alimentarista moderno, che ha, in molti casi appreso il mestiere nella bottega del padre o del nonno, riuscendo a trasformarla in una esperienza che crea legami e relazioni. “Dimmi dove compri e ti dirò chi sei”: potrebbe essere questo il tratto del consumatore del terzo millennio, sempre più attento al cibo sano e di qualità. 

L’incontro è stato presieduto dal presidente del Gruppo Riccardo Zanchetta, testimone di una importante tradizione casearia della Marca trevigiana. Hanno partecipato il filosofo Aldo Trivellato, il vicepresidente Confcommercio Federico Capraro e il direttore Vincenzo Monaco.

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
mestiere Confcommercio consumatore gruppo alimentare filosofo qualità relazioni
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  A Roma incontro istituzionale. I Vicepresidenti Unioncamere Pozza e Riello incontrano il Ministro Di Maio
19 aprile 2019
Convegni e corsi
  Sicurezza digitale tutto quello che le PMI dovrebbero sapere
12 aprile 2019
Sport
  A Cortina D’Ampezzo si scia fino al 1° Maggio, sul Faloria piste aperte per neve
19 aprile 2019
Eventi
  #PID Digitale: 3 imprese su 5 ancora indietro nelle tecnologie 4.0
19 aprile 2019
Promozione
  Turismo sociale e inclusivo: da Giugno 2019 in Veneto spiagge accessibili, stabilimenti attrezzati per disabili e 50 borse lavoro per persone a rischio esclusione
19 aprile 2019

Ecco perché è una buona idea

Presenza sul web e social

Per essere trovati e creare nuove occasioni di business

Ottima occasione di promozione

Per essere presentati all’estero in Inglese, russo, giapponese, cinese e spagnolo

Sempre accolti con condivisione

Per essere promossi con il comunicato di benvenuto
Per essere ricordati nei comunicati di aggiornamento