Armonie 2024: musica e territorio tornano a fondersi sulle Colline Patrimonio dell’Umanità

Montedoro (Presidente Associazione): “Un programma per valorizzare le bellezze naturali e architettoniche delle nostre Colline, all’insegna della sostenibilità e dell’inclusività”. Soldan (Presidente IPA Terre Alte): “Collaborazione e sinergia tra enti sono le chiavi vincenti per dare vita ad eventi di questa portata”


Eventi - pubblicata il 24 Giugno 2024


https://www.trevisobellunosystem.com/wp-content/uploads/2024/06/Colline-Conegliano-Valdobbiadene-Prosecco.jpg

Fonte: Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

ARMONIE 2024: MUSICA E TERRITORIO TORNANO A FONDERSI SULLE COLLINE PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

Pieve di Soligo (TV), 18 Giugno 2024 – Dopo il premio vinto lo scorso anno come Città veneta della cultura 2023, il territorio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità UNESCO e il territorio dell’IPA Terre Alte della Marca Trevigiana, anche nel 2024 proporranno una serie di concerti di “musica nel paesaggio e musica per il paesaggio”, con importanti nomi della musica italiana e internazionale, valorizzando al contempo anche giovani musicisti espressione della qualità delle scuole di musica del territorio.

La rassegna prevede un programma di 30 eventi in luoghi iconici e particolari del territorio, con il fiore all’occhiello di due concerti all’alba e due concerti al tramonto, momenti di grande richiamo musicale e di assoluta bellezza legata al paesaggio.

“La rassegna Armonie sulle Colline – commenta Marina Montedoro, Presidente dell’Associazione per il patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene – si propone di sostenere un turismo sostenibile e in armonia con la natura, riflettendo appieno il tema dell’evento. Gli eventi si svolgeranno in diverse location, con concerti all’aria aperta immersi nel suggestivo paesaggio delle Colline delle Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, Patrimonio UNESCO. Questa scelta permetterà di valorizzare non solo il patrimonio naturale ma anche quello storico-architettonico, mettendo in risalto luoghi iconici come le piccole chiesette rurali della zona. Inoltre tutti gli eventi saranno promossi attraverso piattaforme digitali, inclusa la rete Venetando, per garantire una diffusione capillare e l’accessibilità a un ampio pubblico. In particolare, ci impegniamo a rendere gli eventi accessibili alle persone disabili, seguendo l’esempio delle iniziative inclusive realizzate con successo lo scorso anno”.

Il programma porterà grandi nomi capaci di collegare musica e paesaggio, valorizzando alcune importanti risorse storiche e musicali locali e collocandole in contesti di successo già sperimentati lo scorso anno. “Il lavoro intenso di questi mesi e le collaborazioni nate nel corso del 2023, con la prima edizione e l’esperienza del premio di Città Veneta della Cultura – sottolinea Stefano Soldan, presidente dell’IPA Terre Alte della Marca Trevigiana e sindaco di Pieve di Soligo – hanno permesso la creazione di un nuovo e articolato programma per questa edizione 2024, che sulle tracce dell’anno scorso vuole riproporre la scoperta di luoghi particolari del nostro territorio attraverso la musica. La collaborazione tra enti, comuni e associazioni sta portando a risultati non solo interessanti, ma anche entusiasmanti e unici. Aver saputo valorizzare le esperienze passate è un dato di maturità e lungimiranza che contraddistingue il nostro territorio e che dobbiamo rafforzare sempre di più”.

Di seguito i principali eventi proposti per l’edizione 2024 di Armonie:

–          PIANEZZE (Valdobbiadene) | concerto all’alba a Malga Mariech, luogo dal quale si vede tutto il paesaggio delle colline dall’alto e ben orientato in direzione della comparsa del sole all’alba |  | SAXOFOLLIA featuring FABRIZIO BOSSO | ore 5.30 | evento organizzato in collaborazione con Valdobbiadene Jazz, Consorzio Valdobbiadene e Amici della Montagna

–          CASTELLO DI COLLALTO (Susegana) | concerto al tramonto nella rocca del castello, con il sole che tramonta alle spalle dei musicisti| 29 giugno | doppio concerto nel prato del castello organizzato in collaborazione con Guitar International, con:

o   VINCENZO ZITELLO (arpe): il famoso arpista italiano suonerà al tramonto | ore 20.45

o   SARAH JANE MORRIS (voce) e ANTONIO FORCIONE (chitarre) | ore 22.00

–          SERRAVALLE (Vittorio Veneto) | concerto a lume di candela in occasione del 5° compleanno delle Colline Unesco | 7 luglio | Quartetto d’archi “Musica con vista”: QUARTETTO INDACO

–          SOLIGHETTO – VILLA BRANDOLINI (Pieve di Soligo) | 19 luglio | GIACOMO PUCCINI “Suor Angelica”, opera in forma scenica (pianoforte, organo, percussioni)

–          SAN GALLO | 20 luglio | IL PIAVE MORMORAVA | ore 22

–          PRATI DEI PALÙ (Sernaglia della Battaglia) | concerto all’alba | 27 luglio | OMAGGIO a ENNIO MORRICONE con Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, direttore Diego Basso

–          LAGO di TARZO (Tarzo) | concerto al tramonto sulla riva del lago| 6 settembre |A. VIVALDI “Le quattro stagioni” con la Piccola Orchestra Veneta (18 elementi, maestro concertatore Giancarlo Nadai, violino solista Giacobbe Stevanato, voce recitante Elisa Nadai)

–          LUOGHI VARI |  2° Festival del paesaggio “Note dell’universo” | A Conegliano, Pieve di Soligo, San Pietro di Feletto, Follina, Vittorio Veneto | primi due fine settimana di ottobre | 10 eventi durante i quali la musica veicolerà emozioni, dialoghi e riflessioni sui temi della fratellanza, della donna, della metamorfosi, della spiritualità, delle passioni, del cambio climatico e dell’acqua per concludersi domenica 13 ottobre 2024 a Conegliano con il famoso violinista Giuseppe Gibboni – Premio Paganini 2023 – che con Igor Cassina – Oro olimpico nel 2024 –  metteranno a confronto la musica e lo sport con il tema “campioni si nasce o si diventa?”

–          “Musica d’estate in arte e bellezza” | 12+1 concerti nelle chiese rurali del territorio in collaborazione con Istituto Beato TonioloPiccola Orchestra Veneta e giovani allievi della scuola di musica Toti Dal Monte| programma di massima: tutte le domeniche dal 7 luglio al 22 settembre + 20 ottobre | Antica Pieve di San Pietro di Feletto, chiesa Cison di Valmarino, chiesa San Giorgio di Lago, chiesa Resera a Tarzo, chiesa Madonna dei Broi di Farra di Soligo, chiesa San Gregorio a Valdobbiadene, Abbazia di Follina, Duomo di Serravalle a Vittorio Veneto, chiesa San Giorgio a Collalto, chiesa di Castello Roganzuolo, chiesa della Mattarella a Cappella Maggiore, chiesa San Vendemiano, Duomo Pieve di Soligo

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport