“Conoscere il mondo. Colombia: encantado di conoscerti”. Intervento del Presidente della Camera di Commercio e componente di Assocamerestero Mario Pozza.

L'interscambio commerciale del Veneto e delle province di Treviso e Belluno con la Colombia.


Corsi e convegni - pubblicata il 30 Maggio 2017


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/colombia-pozza_zuleta_carlin.jpg

“Conoscere il mondo. Colombia: encantado di conoscerti”.
Lunedì 29 maggio ore 14.30
Camera di Commercio di Treviso-Belluno
P.zza Borsa, 3/b – Treviso
Intervento del Presidente della Camera di Commercio di Treviso – Belluno

e componente Consiglio Generale Assocamerestero
Mario Pozza

Sua Eccellenza Ambasciatore,
Signore e Signori,
La Camera di Commercio di Treviso-Belluno è lieta ed onorata di accogliere un alto rappresentante di un Paese, la Colombia, che ha avuto il coraggio e la determinazione di voltare pagina.

La comunità internazionale ha fiducia nel nuovo corso colombiano e nel processo di pacificazione nazionale che è valso al presidente Juan Manuel Santos l’assegnazione del Nobel per la pace
2016.

Sono certo, Signor Ambasciatore,
che questo seminario informativo ci aiuterà a conoscere meglio la Sua terra e le opportunità che l’economia colombiana può offrire alle imprese venete.
Si stanno prospettando nuovi equilibri da conoscere per nuove scelte imprenditoriali. Sono deciso e continuo a favorire gli incontri tra le autorità che prendono le decisioni politiche e le
imprese affinché ci sia un dialogo diretto, senza filtri o ostacoli. Creare questi eventi significa credere nell’importanza delle relazioni che ogni impresa saprà sviluppare secondo le prospettive
del proprio settore e business.
Il percorso etico che sta svolgendo la Colombia sono certo sia di significativo interesse per le aziende che realizzano il proprio business, impegnati nel rispetto dei principi sulla
responsabilità sociale d’impresa. Ascoltare il cammino che sta facendo una nazione sarà utile anche per i decisori politici e per gli amministratori.
Come Camera di Commercio abbiamo in atto significative iniziative finalizzate alla legalità nel contesto economico locale perché riteniamo sia un itinerario fondamentale da percorrere per
migliorare la cultura e favorire il cambiamento etico.
Lavoriamo a stretto contatto con tutti gli attori dell’economia locale e nazionale è stata nostra ospite l’on. Rosy Bindi Presidente della Commissione Antimafia. Abbiamo organizzato qui in
Camera di Commercio un convegno contro la mafia agroalimentare e abbiamo fornito la dotazione alle forze di pubblica sicurezza di dispositivi di accesso avanzato ai dati del Registro Imprese
nazionale, con software dedicati di estrapolazione dei dati.
Abbiamo sottoscritto protocolli d’intesa sul tema con le forze di polizia, Tribunale, Procura e Prefettura.

Collaboriamo operativamente con la scuola con la nuova competenze sull’alternanza scuola lavoro e abbiamo definito risorse per bandi dedicati alla responsabilità sociale d’impresa.
In sala abbiamo delle studentesse dell’istituto tecnico per il turismo G.Mazzotti che stanno focalizzando i propri studi sullo sviluppo del turismo in Colombia.

Il paese di Garcia Marquez e di Botero, di ottimi calciatori e del caffè, da vent’anni è il paese che cresce di più in Sudamerica. La sua economia è la 3° dell’America Latina dopo Brasile e
Messico e non ha conosciuto la recessione che ha interessato in questi anni Brasile, Venezuela e Argentina; secondo The Economist fino al 2020 godrà della 6° miglior crescita al mondo. Il Pil è
salito del 4,6% nel 2014, mentre, fino al 2017, dovrebbe aumentare circa del 4,6% l’anno.
Stabilità politico-economica, fiducia degli imprenditori e sicurezza degli investimenti prospettano ottimi affari ai paesi industrializzati. Non a caso le imprese con capitale straniero sono
triplicate in Colombia: da 495 del 2002 a 1500 del 2015. Sicurezza giuridica, ambiente favorevole al business, velocità di registrazione (in 8 giorni si regolarizza un’impresa) e più di 100 zone
franche attirano investimenti stranieri.

La Colombia vanta inoltre una posizione geografica privilegiata e saremo lieti di approfondire quanto nel suo nuovo corso storico possa svolgere un ruolo di cerniera tra America centrale e
America del Sud. In effetti, è l’unico paese sudamericano ad affacciarsi sia sul Pacifico che sull’Atlantico con un potenziale di sviluppo enorme: è grande quasi 4 volte l’Italia e ha quasi 50
milioni di abitanti.

Parlando delle relazioni commerciali, l’Italia si colloca tra i primi venti partner commerciali della Colombia.

Il Veneto è la seconda regione italiana per valore esportato nel Paese. Da tre anni a questa parte il volume degli scambi del Veneto così come delle province di Belluno e di
Treviso con questo mercato è stabile, ma può certo crescere in molti settori: dal turismo alle infrastrutture, dai macchinari alla moda.

Nel 2016 il Veneto ha esportato verso la Colombia beni per circa 100 milioni di euro, oltre 1/3 dei quali riguarda i macchinari. L’import ha mosso una quarantina di milioni: metà di questi si
riferiscono ai prodotti della concia, un’altra quota significativa riguarda i prodotti minerari.
In particolar modo per Belluno: l’import dalla Colombia nel 2016 vale 500 milioni di euro tutti relativi a prodotti agricoli, mentre degli oltre 9 milioni di
export (+37,6% sul 2015) quasi 7,5 milioni di euro interessano il manifatturiero e in particolare modo il settore dell’occhialeria, punto di forza della sua economia, mentre la
seconda voce riguarda, per 1,4 milioni di euro, i macchinari.

Per la provincia di Treviso: oltre metà dell’import (circa 900 milioni di euro) attiene alla concia, seguono l’elettronica (170 milioni €), i macchinari (63,5),
quindi l’agricoltura e pesca (61 milioni). L’export trevigiano verso la Colombia nel 2016 ha superato i 17,5 milioni di euro (+26,3% sul 2015), di cui 4 milioni di euro in
macchinari, 2,4 milioni di euro in prodotti in metallo, 2,3 milioni di euro in carta e stampa, 2,2 milioni di euro in prodotti in legno e 1,3 milioni di euro in abbigliamento.

Grazie alla collaborazione con l’Ambasciata , si potrà dunque agire in campi di primaria importanza per le nostre imprese per creare nuove occasioni di business.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport