Da Rin Zanco: “ Investiamo insieme nel futuro del nostro territorio”. I giovani di Confindustria Belluno Dolomiti mettono a disposizione una borsa di studio per ogni studente.Il 22 Ottobre a Belluno nuovo round di selezioni presso ITS Meccatronico.


Promo - pubblicata il 09 Ottobre 2020


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/confindustria-belluno-dolomiti.jpg

Fonte: ufficio stampa Confindustria Belluno Dolomiti

Belluno 09 ottobre 2020
Una borsa di studio per ogni studente dell’ITS Meccatronico: è questo l’impegno del Gruppo Giovani di Confindustria Belluno Dolomiti a pochi giorni dalle nuove selezioni in programma il 22 ottobre
a Belluno. Vogliamo sostenere in maniera concreta quelle ragazze e quei ragazzi che sceglieranno questo percorso, strategico per il manifatturiero della nostra provincia, afferma Marco Da
Rin Zanco
, presidente dei giovani industriali.

Le iscrizioni per il corso Tecnico superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici sono ancora aperte e la Fondazione ITS-Academy Meccatronico del Veneto sta raccogliendo adesioni da
tutto il territorio non solo bellunese.

E’ una grandissima opportunità e c’è ancora posto. Le nostre aziende hanno bisogno di nuove competenze, soprattutto in ambito meccatronico, afferma Da Rin Zanco. La manifattura
bellunese, nonostante il Covid, è alla ricerca di figure specializzate. Le nostre imprese sono costrette a rivolgersi a professionisti che provengono da fuori provincia, sempre più difficili da
reperire sul mercato e spesso attratti da altri territori più confortevoli e centrali rispetto al Bellunese che pure ha delle assolute eccellenze manifatturiere. E’ un paradosso.

Per Da Rin Zanco, però, è necessario invertire la rotta: Dobbiamo credere fino in fondo nel fattore della conoscenza, soprattutto quella tecnica. C’è purtroppo una visione ancora
falsata del lavoro in fabbrica.

Da qui l’iniziativa del Gruppo dei Giovani Imprenditori che, con voci proprie di bilancio, metterà a disposizione 350 euro per ogni iscritto al fine di abbattere le spese di iscrizione e i costi
di viaggio.

Con questo contributo vogliamo abbattere la quota di iscrizione e in parte compensare le maggiori difficoltà del muoversi in montagna, a maggior ragione in un momento difficile, dal punto di
vista economico, per molte famiglie, sottolinea Da Rin Zanco.

L’ITS meccatronico (ITS sta per Istituto Tecnico Superiore) è un corso post-maturità, biennale, che prevede duemila ore di formazione, di queste 1200 in aula, 800 in azienda, e rivolto a tutte le
persone con diploma di scuola secondaria di secondo grado, studenti, inoccupati, disoccupati.

Oltre il 98 per cento di chi frequenta un percorso dell’Its Meccatronico trova occupazione a pochi mesi dal conseguimento del titolo.

Le aziende bellunesi stanno aspettando i giovani del territorio. Tante hanno già dato la loro disponibilità per ospitare studenti in tirocinio e insegnare loro una professione a prova di
futuro e proiettata nella nuova dimensione 4.0. Alle ragazze e ai ragazzi bellunesi dico di farsi avanti. C’è bisogno del loro talento e della loro voglia di farsi strada. E’ una opportunità che
abbiamo per crescere insieme, l’appello di Da Rin Zanco.

Per tutte le informazioni sulle selezioni del 22 ottobre a Belluno e le preiscrizioni contattare www.itsmeccatronico.it. Ci sono ancora pochi giorni per farsi avanti.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport