“EDUCARE ALLA LEGALITA”. Riprendere il significato della legalità per i giovani e per le generazioni che devono proteggere questi principi.

Ospiti della camera di Commercio di Treviso - Belluno: l’Onorevole Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia ed il Consigliere Adelchi D’Ippolito Coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Venezia.


Corsi e convegni - pubblicata il 11 Aprile 2017


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/conferenza_stampa_educare_alla_legalità_camera_di_commercio_di_treviso-belluno.jpg

Treviso, 6 Aprile 2017


La Camera di Commercio di Treviso – Belluno ha condiviso con la Prefettura di Treviso, l’obiettivo di dedicare un convegno, quale momento di confronto e riflessione sul tema della legalità, al
quale sono intervenuti l’Onorevole Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia ed il Consigliere Adelchi D’Ippolito Coordinatore della
Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Venezia.

L’evento è stata anche l’occasione per la stipula del Protocollo di legalità per la “Prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nei contratti pubblici” tra la
Prefettura di Treviso, gli Enti locali sottoscrittori, l’ANCI, l’Azienda U.L.S.S. e la Camera di Commercio di Treviso – Belluno.
Nel corso del convegno sono stati premiati i vincitori del concorso indetto dalla Camera di Commercio “L’educazione alla legalità come elemento di sviluppo economico e crescita sociale”.

Ma non c’è migliore prevenzione di quella che punta a far crescere una cultura della legalità nelle nuove generazioni – ha affermato il presidente della Camera di Commercio Mario
Pozza
-. Questo è un obiettivo fondamentale a cui si è ispirato il nostro concorso.
Siamo presi dai tanti temi forti che pesano sulla nostra società con l’esigenza di avere soluzioni rapide nelle cose che si fanno, a volte – conclude Pozza – ci si dimentica proprio
della legalità, si smussa qualche angolo per così dire e ci si dimentica coso sia il rispetto della persona umana e del diritto, la civile convivenza, il rispetto delle regole dello
Stato.

Rafforzare le condizioni di legalità è garanzia di libertà e democrazia per i cittadini e le imprese e garantisce lo sviluppo sociale ed economico del territorio – afferma il Prefetto
Laura Lega -.

Sono intervenuti:
Rosy Bindi – Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia
Adelchi D’Ippolito – Coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Venezia.
Laura Lega – Prefetto di Treviso
Mario Pozza – Presidente della Camera di commercio di Treviso-Belluno
Floriana Casellato – Onorevole Membro Commissione
parlamentare

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport