Enza Doimo è la nuova presidente di ATL-Etica

Grandi progetti all’orizzonte. La società rinnova il consiglio di amministrazione: entrano anche Antonio Schiro, Anna De Stefani, Franco Patruno e Giovanni Paccagnan. Confermati Mariangela Di Benedetto, che sarà la vicepresidente, ed Emilio Spinazzè. Leopoldo Destro applaude la nuova governance.


Sport - pubblicata il 11 Dicembre 2020


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/doimo_enza.jpg

Fonte: ufficio stampa ATL-Etica


San Vendemiano (Treviso), 10 dicembre 2020 – Il futuro è già presente. ATL-Etica volta pagina e, a conclusione dei primi tre anni d’attività, rinnova il consiglio di
amministrazione, coinvolgendo manager e imprenditori vicini al mondo dello sport. Un cambiamento nel segno della continuità che servirà a gettare le basi per i progetti che vedranno la luce nel
corso del 2021.


La nuova presidente della società sportiva di San Vendemiano è Enza Doimo, imprenditrice nel settore dell’arredamento. Succede ad un’altra donna, Mariangela Di
Benedetto
, che resta nel direttivo con la carica di vicepresidente.


Nella governance del club, definita mercoledì sera nella prima riunione a distanza del consiglio di amministrazione, entrano anche Antonio Schiro (gestione economica-finanziaria e
tesoreria), Anna De Stefani (rapporti istituzionali, marketing e progetto scuola), Franco Patruno (stampa e comunicazione) e Giovanni Paccagnan
(impiantistica sportiva), oltre al confermato Emilio Spinazzè (logistica ed eventi).


Il nuovo consiglio di amministrazione sarà affiancato da un quintetto di collaboratori formato dal direttore tecnico Andrea De Lazzari, dall’ex iridata di salto in alto indoor
Hristina Kaltcheva, dall’ex primatista italiano di salto con l’asta Gianni Iapichino, da Ilario Moro e dalla velocista Costanza
Luceschi
, entrati nel direttivo in rappresentanza rispettivamente dei tecnici e degli atleti.


Ai nuovi e vecchi componenti del consiglio di amministrazione è anche giunto il saluto di Leopoldo Destro, presidente di Assindustria Sport Padova, storica società partner di
ATL-Etica, e numero uno di Assindustria VenetoCentro.


“ATL-Etica fa parte di un più ampio progetto sociale e sportivo cui stiamo lavorando a seguito dell’integrazione delle Associazioni di Padova e Treviso”, ha commentato Destro,
ringraziando i dirigenti trevigiani per la disponibilità alla nomina nella nuova governance.


Fondata nel 2017 e affiliata alla Fidal dal 2018, ATL-Etica si ispira ai valori tecnici e culturali espressi dalla Carta dei Diritti dei Ragazzi allo Sport, dalla Carta del Fair Play del Coni e
dalla Carta Etica dello Sport della Regione del Veneto. L’accettazione di questi valori accomuna tutti coloro che entrano a far parte del sodalizio: gli atleti e le loro famiglie, i dirigenti, i
tecnici, persino gli sponsor.
Lo scorso luglio, ATL-Etica ha organizzato, a Vittorio Veneto, uno dei primissimi meeting di atletica della stagione italiana, dopo la lunga sospensione dell’attività agonistica dovuta
all’emergenza sanitaria.

La seconda edizione del meeting, promosso al rango di evento internazionale e già in calendario per il 9 giugno, costituirà uno dei momenti più attesi di un 2021 che, dalle
parti di San Vendemiano, promette di essere davvero speciale.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport