Fondi Europei per le Associazioni Sportive, Accordo CONI Veneto – Provincia di Treviso: il 3 Febbraio Incontro Informativo al Sant’Artemio


Economia - pubblicata il 02 Febbraio 2024


https://www.trevisobellunosystem.com/wp-content/uploads/2022/10/provinciatreviso.png

Fonte: ufficio stampa Provincia di Treviso

 

 

Sabato 3 febbraio si terrà nella sede della Provincia di Treviso, dalle ore 10 alle 12 nell’Auditorium del Sant’Artemio, un incontro informativo aperto alle Associazioni Sportive dilettantistiche del territorio per conoscere le opportunità di finanziamento europee  disponibili nell’ambito del programma Erasmus+ Sport, nonché le procedure da seguire per inviare la propria candidatura e ottenere così l’accesso ai fondi. Un convegno che nasce dalla collaborazione già consolidata tra la Provincia e il Comitato Regionale CONI Veneto per fornire orientamento e supporto alle Associazioni del territorio provinciale: proprio l’anno scorso, infatti, Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso, e Dino Ponchio, presidente CONI Veneto, hanno siglato al Sant’Artemio un accordo per informare le realtà sportive dilettantistiche sui bandi attivi attraverso il supporto e le competenze dell’Ufficio Rapporti e Relazioni UE della Provincia.

Nel corso dell’evento di sabato 3 febbraio interverranno professionisti esperti nella scrittura, gestione e valutazione di progetti sullo sport e associazioni sportive che racconteranno la loro esperienza di partecipazione a progetti europei. L’evento è patrocinato dalla rete Europe Direct Venezia Veneto di cui la Provincia di Treviso è partner.

Lo sport è un tema caro alla Provincia e, nonostante la competenza in materia sia venuta meno, purtroppo, dopo la riforma delle Province attuata dalla legge 56/2014, vogliamo fare il possibile per sostenere l’attività sportiva sul territorio – sottolinea Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso –  l’appuntamento di sabato 3 febbraio prosegue l’impegno che come Provincia stiamo portando avanti in sinergia con il Comitato Regionale CONI Veneto, fornendo supporto alle associazioni sportive dilettantistiche per rintracciare e reperire i fondi messi a disposizione dai bandi di finanziamento europei e nazionali.

Ma non solo: recentemente la Provincia di Treviso ha vinto anche il bando “SPORT ABC” promosso da UPI nazionale, ottenendo 100.000 euro per svolgere, nel corso di quest’anno, una serie di iniziative, tra cui rientra anche l’incontro formativo di sabato 3 febbraio – spiega Marcon –finalizzate a promuovere lo sport e i suoi valori educativi come strumento di sviluppo e di inclusione sociale, attivando percorsi di aggregazione, socializzazione e sviluppo dei giovani nella fascia d’età tra i 14 e i 35 anni. L’iniziativa mira a creare una rete tra Provincia, Istituti Scolastici, associazioni sportive dilettantistiche ed enti di terzo settore, promuovendo la partecipazione attiva dei giovani all’interno della comunità attraverso la pratica sportiva.

Infine, voglio ricordare anche le opere di riqualificazione in ambito di edilizia scolastica superiore che, solo negli ultimi tre anni, superano i 26 milioni di euro, di cui più di 8 finanziati dal PNRR – prosegue Marcon – interventi di efficientamento energetico, manutenzioni straordinarie e nuove costruzioni, che avevano e hanno l’obiettivo di rendere le palestre scolastiche ancora più sicure, efficienti e all’avanguardia. Ricordo per esempio la palestra dell’istituto Nightingale (opera da oltre 3 milioni di euro inaugurata a gennaio 2022), una struttura completata in meno di un anno che dispone di una tribuna da 368 posti ed è usufruibile per attività scolari, pallavolo, basket, calcio a 5 e altre attività sportive: la palestra, infatti, è stata omologata dal CONI e può ospitare gare nazionali. Hanno interessato le palestre anche le opere di riqualificazione al Sansovino di Oderzo (1.531.318 euro complessivi), all’IIS Marconi di Conegliano (234.967 euro, di cui 225.000 da PNRR), e poi naturalmente i tre grandi progetti in corso per le palestre del liceo Da Vinci (1.423.886 euro), dell’IIS Riccati-Luzzatti a Treviso (1.950.000 euro) e per la nuova palestra nel “campus scolastico” a Vittorio Veneto (4.123.475 euro, di cui 550.000 euro da contributo del Comune di Vittorio Veneto), che sarà a disposizione dell’IPSSAR Beltrame, del Città della Vittoria, del Munari e del Flaminio. Le tre opere, da sole, valgono complessivamente 7.497.361 euro. Nelle prossime settimane inizieremo a programmare anche gli eventi di posa prima pietra e presentazione dei lavori, per condividere con la comunità e, in primis, con gli studenti, questi importanti passi avanti nel miglioramento delle strutture sportive scolastiche.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport