Il presidente della Camera di Commercio Mario Pozza consegna il premio per la Responsabilità Sociale d’impresa agli studenti del Riccatti-Luzzati.

Concorso istituito dalla Camera di Commercio di Treviso-Belluno "Impresa 2020: Valori + profitto = sviluppo".


Eventi - pubblicata il 06 Novembre 2016


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/img_2754.jpg


Il Presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Mario Pozza è intervenuto nella mattina
del 5
novembre
al convegno organizzato dal Riccati-Luzzatti sulle competenze e professioni in campo
economico. Il Presidente Pozza ha
consegnato il premio alla classe IV C -AFM che nel precedente anno scolastico 2015/16 ha partecipato al Concorso istituito dalla Camera di
Commercio di Treviso-Belluno “Impresa 2020: Valori + profitto = sviluppo”.
Ha consegnato 28 attestati di
partecipazione agli studenti ed un encomio al
Prof. Paolo Scapinello.

Nel suo intervento Pozza ha illustrato le nuove competenze della Camera di Commercio di che cosa si occupa e come supporta l’economia del territorio. Il
presidente ha illustrato l’attività dello sportello CSR camerale e la motivazione del bando nella costante attenzione che la Camera di Commercio rivolge ai giovani per la loro formazione
perseguendo i valori della legalità ed etica.

Il Comitato Tecnico Scientifico dell’istituto, composto dalle associazioni di categoria e professionali della provincia e dall’Università di Venezia ha promosso il
convegno con la collaborazione del Comitato Genitori e il patrocinio di Camera di Commercio di Treviso-Belluno, Comune e Provincia di Treviso .

Quest’anno
i temi sono stati la responsabilità sociale d’impresa e l’innovazione ambito seguito dallo sportello CSR della
Camera di Commercio di Treviso.

Nel corso del convegno si è cercato di rispondere a come le imprese possono essere in grado di rilanciare la loro offerta di lavoro in un’economia di bassa crescita.
Come è possibile rafforzare la collaborazione tra scuola e impresa sui temi del lavoro, della formazione, dell’innovazione. E quali sono le competenze richieste in campo economico nelle imprese che
favoriscono produzione, consumo e stili di vita sostenibili e socialmente responsabili.

Sono intervenuti i rappresentanti di imprese ed enti che operano sul territorio, quali Texa, Came, Proetica,
Consorzio La Marca Vini e Spumanti, Marè Beachwear e Banca Etica
, presentando gli obiettivi europei contenuti nel programma denominato Impresa 2020. Si è
discusso di crescita intelligente, crescita sostenibile, crescita solidale. Un’economia, dunque, capace di migliorare le competitività delle imprese e salvaguardare, nello stesso tempo, il futuro
del proprio modello sociale, proponendo opportunità di lavoro ai giovani nei settori innovativi.

I lavori sono stati aperti da una relazione introduttiva tenuta dal prof. Luciano Greco, docente
dell’Università di Padova, che ha affrontato i temi dell’etica, economia ed innovazione sociale, con alcune idee sulle professioni che si potranno creare nel breve e medio termine.

La scuola ha presentato i progetti di formazione continua e apprendimento permanente, miglioramento dell’efficacia dei sistemi di istruzione che promuovono l’equità e la cittadinanza attiva,
incoraggiando la creatività, l’innovazione e lo spirito imprenditoriale.

Le informazioni e i materiali del convegno sono disponibili sul sito http://www.riccatiluzzatti.it/convegnoriccati/scuola-e-impresa-2020/

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport