Imprenditoria giovanile: agevolazioni per le imprese giovanili della Regione Veneto

Agevolazioni per le imprese giovanili della Regione Veneto. Domande dal 5 al 19 marzo 2024.


Economia - pubblicata il 22 Febbraio 2024


https://www.trevisobellunosystem.com/wp-content/uploads/2024/02/regione-veneto.jpg

La Regione Veneto ha approvato con DGR n. 92 del 12 febbraio 2024 il nuovo Bando per l’erogazione di contributi a favore delle piccole e medie imprese giovanili del Veneto.

Scadenza: 19/03/2024

SCARICA IL BANDO

A chi è destinato:
Sono ammesse alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese (PMI), come definite dalla Raccomandazione della Commissione 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE, dei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi che rientrano in una delle seguenti tipologie:

  • imprese individuali i cui titolari siano persone di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni;
  • società e cooperative i cui soci siano per almeno il sessanta per cento persone di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni ovvero il cui capitale sociale sia detenuto per almeno i due terzi da persone di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni.

Tali requisiti devono sussistere alla data del 2 febbraio 2024.

L’impresa al momento della presentazione della domanda deve essere regolarmente iscritta al Registro delle Imprese istituito presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio (è sufficiente l’iscrizione come impresa “inattiva”) ed esercitare una delle attività previste dall’allegato B.

 

Spese ammissibili:

Sono ammissibili i progetti di supporto all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali e i progetti di rinnovo e ampliamento dell’attività esistenti, con le spese relative all’acquisto di beni materiali e immateriali e servizi rientranti nelle seguenti categorie :

  • macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature, nuovi di fabbrica, comprese spese di installazione e trasporto (acquisto o acquisizione tramite leasing finanziario);
  • arredi nuovi di fabbrica nel limite massimo di € 10.000,00;
  • negozi mobili (acquisto o acquisizione tramite leasing finanziario del mezzo nuovo di fabbrica o a Km zero, oppure spese di allestimento di un mezzo di proprietà);
  • autocarri furgonati specifici per il trasporto merci, a esclusivo uso aziendale di categoria ambientale Euro 6 e con alimentazione diversa da quelle esclusivamente diesel o benzina (come risultante dalla carta di circolazione), solo nel caso in cui il mezzo sia strettamente necessario all’attività svolta – per un importo di spesa calcolato forfettariametne pari ad € 10.000,00;
  • software, realizzazione siti web e sistemi di e-commerce, nel limite massimo di € 10.000,00;
  • opere murarie e impiantistica, nel limite massimo di € 10.000,00.
  • spese generali (es. brevetti, licenze, know-how, ricerche di mercato, banche dati, campagne promozionali, canoni, locazioni, energia, telefono,…): riconosciute in misura forfettaria a tutte le imprese per un importo pari ad € 3.500,00.

Si rimanda agli artt. 6 e 7 per i dettagli sulle spese ammesse e non.

 

Contributo:
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, è pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile per la realizzazione dell’intervento.

La spesa rendicontata deve essere uguale o superiore ad € 20.000,00, con un limite massimo di € 170.000,00.

Presentazione delle domande:
La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione Veneto. Per poter compilare la domanda è necessario ottenere le credenziali tramite l’
applicativo GUSI.

La domanda può essere presentata dalle ore 10.00 di lunedì martedì 5 marzo 2024, fino alle ore 12.00 di martedì 19 marzo 2024.

Valutazione delle domande:

Alla chiusura dei termini di presentazione delle domande verrà definita una graduatoria provvisoria formata mediante l’attribuzione automatica di un punteggio basato sui criteri di cui al paragrafo 18.1 del bando. Le domande verranno istruite in ordine decrescente di punteggio fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Bando e allegati:
Il Bando completo e gli allegati sono disponibili nel sito della Regione Veneto a questa pagina.

 

Per ogni ulteriore informazione:

Camera di Commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti
Ufficio Servizi Integrati per lo Sviluppo d’Impresa
tel. +39 0422 595 269
e-mail servizi.impresa@tb.camcom.it
web www.tb.camcom.gov.it

Regione del Veneto
Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi e Internazionalizzazione delle Imprese
tel. 041279.5817-4265-5860-5893-5857
e-mail industriartigianatocommercioservizi@regione.veneto.it
web www.regione.veneto.it/

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport