La Croazia entrerà a far parte dell’area dell’euro il 1° Gennaio 2023

Le news dalla Banca d’Italia


Economia - pubblicata il 13 Luglio 2022


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/banca_d_italia.jpg
Fonte: ufficio stampa Banca d’Italia

• Il tasso di conversione della kuna è fissato a 7,53450 = EUR 1

• Le banche croate sono già vigilate dalla BCE dal 2020

Oggi il Consiglio dell’Unione europea ha formalmente approvato l’adesione della Croazia all’area dell’euro il 1o gennaio 2023 e ha fissato il tasso di conversione della kuna a 7,53450
per un euro, medesimo livello della parità centrale della moneta croata nell’ambito dei nuovi Accordi europei di cambio (AEC II). La Banca Centrale Europea (BCE) e la Hrvatska Narodna
Banka
hanno concordato di seguire l’andamento della kuna nei confronti dell’euro sul mercato valutario fino al 1o gennaio 2023.

Con l’entrata in vigore del quadro di cooperazione stretta fra la BCE e la Hrvatska Narodna Banka il 1o ottobre 2020, la BCE è diventata responsabile della vigilanza
diretta di otto enti significativi e della supervisione di 15 enti meno significativi in Croazia.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport