La Latteria Perenzin trionfa ai World Cheese Awards: omaggio alle Terre del Prosecco Superiore

Il Bufala ubriacato al Glera, l’uva del Prosecco, è tra i formaggi migliori al mondo. Emanuela Perenzin: «Questo premio è il risultato di un grande lavoro di squadra»


Promo - pubblicata il 07 Novembre 2018


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/bufala-ubriacato-al-glera_latteria_perenzin.jpg

Fonte: ufficio stampa Perenzin Latteria

Ancora un successo per la storica latteria di San Pietro di Feletto (TV) che centra il Super Gold a Bergen in Norvegia

San Pietro di Feletto, 6 novembre 2018_Al World Cheese Awards 2018, l’oscar dei formaggi, il Bufala ubriacato al Glera della Latteria Perenzin è tra i migliori formaggi al
mondo. A pochi giorni dalla vittoria all’Italian Cheese Awards 2018 che ha assegnato, per il 2° anno consecutivo, il primo premio al “Capra al traminer” come aromatizzato più buono d’Italia, la
storica latteria di Bagnolo di San Pietro di Feletto (TV) incassa un altro prestigioso riconoscimento dall’importante valore simbolico per il forte legame con il territorio. Il Bufala, infatti,
viene ubriacato nelle vinacce di uva Glera, il vitigno con cui a San Pietro di Feletto e nelle colline di Conegliano Valdobbiadene si produce il Prosecco Superiore, lo spumante più famoso al mondo.
Il formaggio ubriacato, inoltre, è un prodotto tipico della Provincia di Treviso. Nasce dall’usanza, nei secoli scorsi, di nascondere il formaggio nella vinaccia in fermentazione per proteggerlo
dalle razzie dei soldati durante le guerre o dal padrone della terra quando veniva a rivendicare la sua parte di prodotti.

Dal colore marrone chiaro, pasta bianca, compatta, semidura e cremosa, il Bufala al Glera si caratterizza per il suo profumo intenso e fruttato, dato dalla vinaccia Glera, un sapore piacevole,
sapido, persistente e prolungato, con un leggerissimo retrogusto di bufala.

«Sono molto felice di questo nuovo e importante successo – ha dichiarato la titolare Emanuela Perenzin -.Voglio ringraziare tutto lo staff della Latteria Perenzin, da Luca Longo il nostro
casaro, a Matteo Piccoli responsabile delle ubriacature, ma questo premio lo voglio dedicare a tutti noi dal primo all’ultimo, è il risultato di un grande lavoro di squadra».

Solo 13 italiani su 78 hanno conquistato il Super Gold alla 31esima edizione del World Cheese Awards 2018, il più grande concorso al mondo dedicato ai formaggi, che si è svolto nei giorni scorsi a
Bergen in Norvegia. Ben 3.500 formaggi in gara, provenienti da ogni angolo del globo, sono stati giudicati da una giuria internazionale composta da 230 esperti giunti da 29 nazioni diverse.

LATTERIA PERENZIN

Perenzin Latteria nasce nel 1898 da un’idea di Domenico Perenzin; dopo oltre un secolo di vita, vede oggi la quarta generazione alla guida dell’azienda con
Emanuela Perenzin e la collaborazione dei figli Erika e Matteo che rappresentano la quinta generazione. Da sempre, lavora il latte di vacca, a cui si sono poi affiancati quello di
capra (dal 1999) e quello di bufala (dal 2010). Produce formaggi tradizionali e biologici, pluripremiati nei concorsi sia italiani che internazionali. L’azienda distribuisce in
tutta Italia ed esporta in Europa, Usa, Canada e Australia. Qualche dato: 1,8 milioni di litri di latte lavorati ogni anno; 32 mila forme di formaggio prodotte ogni anno;
produzione: latte di capra 54%, latte biologico 61%, prodotto esportato 20%; fatturato 2017: 3,2 milioni di euro.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport