Le priorità di Draghi – Berton: Istruzione tecnica e competenze temi strategici per la nostra montagna. Ora dobbiamo fare presto


Economia - pubblicata il 18 Febbraio 2021


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/confindustria_belluno_dolomiti.png

Fonte: ufficio stampa Confindustria Belluno Dolomiti

Belluno 17 febbraio 2021 Cultura digitale, competenze, formazione tecnica, ricerca, sostenibilità ambientale: il premier Draghi ha toccato tanti temi sensibili e cruciali per la
ripartenza del Paese e ancora più strategici per la nostra montagna. Non posso che auguragli buon lavoro. È nell’interesse generale che queste parole si traducano al più presto in realtà.

A dirlo è Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti a poche ore dalle comunicazioni del Presidente del consiglio dei Ministri Mario Draghi al Senato.

Aver individuato la valorizzazione degli Istituti tecnici come una priorità dell’Esecutivo è una mossa non scontata, che pone al centro la sfida delle competenze. Sono parole che come
Associazione degli Industriali attendavamo con ansia e che per la nostra manifattura hanno un peso specifico.

Investire nella formazione tecnica dei nostri ragazzi significa farli entrare nelle aziende, consentire loro di diventare custodi della nostra eccellenza e del nostro made in Italy. Troppo
spesso le nostre aziende, soprattutto in montagna, devono fare i conti con l’assenza di manodopera specializzata, come raccontiamo da tempo. In questa fase critica, non possiamo disperdere energia
e talenti.

Berton ricorda le tante iniziative portate avanti da Confindustria Belluno Dolomiti sul territorio, dal Digital Innovation Hub di Feltre all’attivazione dell’hub del Nordest della Luiss
Business School a Belluno, dal progetto di resilienza ai cambiamenti climatici avviato con Fondazione Enel al distretto culturale evoluto per un rafforzamento dell’integrazione tra ambiente,
cultura e manifattura: – L’impulso del Governo potrebbe fare la differenza per promuovere quel salto culturale di cui abbiamo assoluto bisogno per “blindare” l’istruzione tecnica e dare la
dignità che merita.

Ho apprezzato molti punti dell’intervento di Draghi al Senato: questo Governo nasce con un consenso ampio che adesso dovrà meritarsi giorno dopo giorno. Anche per questo mi auguro che non
ci siano passi falsi come quello di domenica sugli impianti di risalita e che la montagna sia trattata con rispetto, senza stereotipi e con la dignità che merita: solo così le Terre Alte potranno
contribuire a quella Nuova Ricostruzione di cui ha parlato il Premier – la conclusione di Berton.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport