L’impatto della digitalizzazione della Camera di Commercio su comuni e imprese

Come il processo a 360 gradi della digitalizzazione influenza la performance economica


Economia - pubblicata il 10 Febbraio 2021


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/conferenza-stampa.jpg

Fonte: ufficio stampa Camera di Commercio Treviso – Belluno|Dolomiti

Treviso, 09 Febbraio 2020. Si tratta di una digitalizzazione a 360 gradi quella della Camera di Commercio rivolta ai propri pubblici e stakeholder per favorire l’economia dei
territori
. Una tecnologia usata per incidere nei processi, in primis dell’Ente camerale volto così a favorire in maniera virtuale, il lavoro dei comuni e a seguire di cittadini e imprese.
Un’energia circolare pianificata da tempo in cui il motore iniziale è proprio la digitalizzazione che la pandemia comunque ha velocizzato come nessun’altro driver potesse fare.
Ecco dunque la necessità di rispondere in maniera rapida e tempestiva ai nuovi modelli imposti e alle nuove metodologie da seguire.
Dal sito web camerale, usando un semplice link ogni comune del trevigiano e bellunese può da oggi scaricare un set di tavole statistiche, che riportano i dati di consistenza imprese
aggiornati al 31 dicembre 2020.
Sono tavole che permettono di consultare, in modo chiaro e veloce, il numero delle sedi e delle unità locali operanti nel Comune (ma anche nei Comuni limitrofi), distinte per i
principali settori economici.
La novità è inoltre che grazie all’integrazione fra banche dati Infocamere e banche dati INPS sono anche riportati gli addetti alle unità locali totali, che forniscono così il
quadro dell’occupazione presente nel Comune, collegata alle aziende private.
Il dato ultimo disponibile delle sedi e delle unità locali viene confrontato con la situazione a un anno fa, e a dieci anni fa. Infine, sono proposte anche delle tavole statistiche relative alle
imprese artigiane, e alle imprese a prevalente conduzione giovanile, femminile e straniera.
Il link per scaricare i set di tavole, distinti su base provinciale, è il seguente:
Ogni set è corredato di una nota metodologica, con le definizioni statistiche dei fenomeni presentati, e di un elenco dinamico dei comuni: cliccando sul proprio comune, ogni sindaco, puoi accedere
direttamente alla scheda infografica di sintesi, che riporta anche l’indice di specializzazione del comune rispetto alla provincia di riferimento.
Si tratta di un ulteriore sforzo dell’Ente camerale, volto a fornire dati in modo tempestivo alla propria comunità di riferimento, particolarmente in questo periodo. Ma stiamo già
lavorando per mettere a regime un aggiornamento di parte di questi dati almeno a livello mensile.
Quest’ultimo servizio sarà disponibile solo per i Comuni che utilizzano il servizio SUAP delle Camere di Commercio.

I sindaci sono stati informati ciascuno via lettera a mia firma – evidenzia il Presidente della Camera di Commercio Mario Pozza – che per favorire la
digitalizzazione dei procedimenti amministrativi anche in tema di edilizia privata oltreché di attività produttive, dal 1° gennaio 2021 la Camera di Commercio, in collaborazione
con la propria società InfoCamere, ha realizzato una piattaforma informatica destinata al SUE (Sportello Unico dell’Edilizia) che consente di ricevere e trattare le pratiche che
pervengono con modalità telematiche del tutto analoghe a quelle del SUAP.
Entrambi i servizi SUAP e SUE sono gratuiti, quindi senza oneri per le Amministrazioni comunali. Inoltre, il SUAP (impresa in un giorno)
garantisce l’alimentazione del fascicolo d’impresa e la conservazione a norma della documentazione sia per l’impresa che per il Comune. Grazie a questa procedura tutte le informazioni sono
disponibili
sia per il Comune che per le altre
Pubbliche Amministrazioni mediante l’apposito portale “Verifiche PA”
(https://verifichepa.infocamere.it/),
creando in questo modo un sistema trasparente e interoperabile di informazioni, una vera circolarità delle informazioni
che facilita l’attività amministrativa e le pratiche d’impresa

– sottolinea Pozza.
Abbiamo anche informato ciascun sindaco che recentemente sono stati sottoscritti protocolli di legalità con le Prefetture e le Forze dell’Ordine che diventano uno strumento
potentissimo di controllo e trasparenza contro la criminalità organizzata, nella misura in cui le banche dati sono correttamente alimentate.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport