Nuovo Record per ANCI Veneto: oltre 1.000 iscritti al corso sul nuovo Codice degli Appalti

Nuovo record di iscritti per i corsi di formazione di Anci Veneto: sono oltre 1.000 i partecipanti registrati al webinar in due parti dedicato a “Il nuovo codice dei contratti pubblici:


Corsi e convegni - pubblicata il 21 Aprile 2023


https://www.trevisobellunosystem.com/wp-content/uploads/2023/04/anci_veneto.png

Fonte: ufficio stampa Anci Veneto

Nuovo record di iscritti per i corsi di formazione di Anci Veneto: sono oltre 1.000 i partecipanti registrati al webinar in due parti dedicato a “Il nuovo codice dei contratti pubblici: illustrazione delle disposizioni di maggior interesse”. Si tratta di un vero e proprio convegno online in due giornate, il 10 maggio e il 12 maggio 2023, che vuole formare tecnici comunali, ma anche sindaci e amministratori, sul nuovo codice degli appalti varato dal Governo. Ancora una volta dunque Anci Veneto ha saputo intercettare i bisogni dei Comuni programmando il doppio momento formativo che vede come relatore Matteo Didonè, P.O. del Comune di Cittadella, docente per ANCI Veneto e consulente di Enti Pubblici in materia di Appalti, Convenzioni Consip, MEPA e SINTEL. 

Saranno trattati in modo approfondito i principi generali, gli appalti sotto soglia comunitaria, le clausole comuni, i contenziosi e le disposizioni finali.

“Siamo davvero soddisfatti della partecipazione dimostrata e continuano ad arrivare iscrizioni. Ancora una volta dunque ANCI Veneto ha saputo intercettare un bisogno e dimostrare la propria utilità nella formazione del grande esercito di dipendenti e amministratori che hanno risposto in massa, facendoci superare un record di iscritti. Siamo pronti a dare il nostro contributo per il rinnovamento del Paese – il commento del presidente di ANCI Veneto – Il nuovo Codice degli Appalti finalmente accoglie le istanze degli enti locali, che chiedevano maggiore autonomia e più operatività. Il nuovo codice snellirà finalmente la burocrazia permettendo in primis ai Comuni di poter lavorare nel miglior modo e nel minore tempo possibile per rispondere alle esigenze dei cittadini, accelerando le procedure per la progettazione e la realizzazione delle opere o l’affidamento dei servizi, oltre alla tempistica di acquisizione dei pareri preliminari dei vari Enti per l’avvio dei lavori Certo, si tratta di una riforma che necessità di essere studiata e assimilata da noi sindaci ma soprattutto dai tanti tecnici comunali che ogni giorno si prodigano per far funzionare la macchina amministrativa, garantendo servizi e investimenti”.

“Mai come in questo momento è fondamentale formare il personale dei Comuni in materia di affidamento di lavori e servizi e di gestione dei cantieri– commenta il direttore di ANCI Veneto, Carlo Rapicavoli – Questo soprattutto alla luce del Nuovo Codice e delle scadenze e adempimenti correlati al PNRR. Bene la grande partecipazione, segno della professionalità e della volontà di formazione da parte di tutto il comparto”

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport