Redazione dei PAESC: la Provincia ha Stanziato 48.000 euro ai Comuni


Economia - pubblicata il 30 Novembre 2021


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/stefano_marcon.jpeg
Fonte: ufficio stampa Provincia di Treviso

Ammonta a oltre 48.000 euro il contributo destinato dalla Provincia di Treviso ai Comuni della Marca per supportarli nella redazione o nell’aggiornamento dei Piani di Azione per l’Energia e il
Clima (PAESC).

I Comuni potevano ricevere dalla Provincia contributi fino al 70% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 5.000 euro per Amministrazione. L’obiettivo della Provincia di Treviso è quella di
essere ancora una volta al supporto dei Comuni e allo stesso tempo contribuire al miglioramento dell’ambiente e al rispetto delle direttive europee nel Quadro per il Clima e l’Energia 2030
che
prevedono: riduzione del 40% dei gas serra, almeno 32% di fonti rinnovabili e almeno 32,5% di efficienza energetica.

Il bando prevedeva la possibilità per i Comuni di realizzare il PAESC implementando il Piano già redatto (PAES) oppure di aderire ex novo, sia come singolo Comune che in forma associata con
altri Comuni.

Il bando ha riscosso molto successo esaurendo di fatto lo stanziamento: Sono 10 i Comuni che hanno ottenuto il contributo, per un totale di 48.000 euro che di fatto esauriscono lo stanziamento
previsto dalla Provincia.

I Comuni che hanno richiesto e ottenuto il contributo sono: Motta di Livenza, Gorgo al Monticano, Fontanelle, Colle Umberto, Castelfranco Veneto, Povegliano, Castello di Godego, Povegliano,
Portobuffolè, Breda di Piave.

Supportare i Comuni è compito della Provincia di Treviso e questo bando ha riscosso molto successo – spiega Stefano Marcon, Presidente della Provincia di Treviso
Lo stanziamento di 50.000 euro per supportare i Comuni col PAESC è andato praticamente esaurito, un supporto concreto nei confronti dell’ambiente, uno sguardo al futuro del territorio e
della comunità trevigiana.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport