Rilancio dell’economia con Banca Intesa? Presidente Pozza: Se il governo Draghi volesse imboccare questa strada, troverà al suo fianco le oltre 500mila imprese venete

Disponibili per trovare un fronte comune


Economia - pubblicata il 23 Aprile 2021


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/unioncamere-veneto.png

Fonte: ufficio stampa Unioncamere Veneto

Venezia, 22 Aprile – Leggiamo con piacere – comunica il Presidente di Unioncamere Veneto, Mario Pozza – la nota di Banca Intesa Sanpaolo che intende stare
vicino alle imprese allo scopo di rilanciare l’economia. Unioncamere Veneto è impressionata dalla cifra di 400 miliardi di euro messa in campo da Messina per sostenere il Pnrr e quindi il
sistema Paese a livello nazionale. Di sicuro se il governo Draghi volesse con decisione imboccare questa strada, troverà al suo fianco le oltre 500mila imprese venete che producono più
del 10 per cento del reddito nazionale. Se noi troveremo al nostro fianco uno dei soggetti fondamentali della nostra economia quale è Banca Intesa Sanpaolo , di sicuro il sistema Paese potrà
fare passi in avanti più rapidamente. Per questo – conclude Pozza – ci dichiariamo disponibili fin da ora a proseguire negli incontri già in corso con Banca Intesa Sanpaolo per
capire dove e come trovare un fronte comune.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport