Saucony Dolomiti Extreme Trail 2024, superata quota 2 mila iscritti

Mai così tanti runner all’evento della Val di Zoldo: record di concorrenti e di nazioni (69). Ancora un mese per aggiudicarsi i pochi pettorali rimasti


Eventi - pubblicata il 02 Maggio 2024


https://www.trevisobellunosystem.com/wp-content/uploads/2023/09/Saucony-Dolomiti-Extreme-Trail-2024.png

Fonte: ufficio stampa Saucony Dolomiti Extreme Trail

Val di Zoldo (Dolomiti Bellunesi), 26 aprile 2024 – Di record in record, Saucony Dolomiti Extreme Trail si avvicina a grandi passi verso l’undicesima edizione. Dopo aver fatto registrare nelle settimane scorse il tutto esaurito per quanto riguarda la gara storica, la 55K, l’evento della val di Zoldo ha conosciuto nel mese di aprile un’altra impennata nelle iscrizioni, arrivando a superare quota 2.100 concorrenti: una partecipazione mai vista per il trail della Val di Zoldo che si corre sui sentieri ai piedi di due tra le vette più iconiche nel cuore delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità Unesco, vale a dire il Monte Pelmo e il Monte Civetta. Anche le nazioni presenti non sono mai state così numerose: all’edizione di quest’anno, infatti, i paesi rappresentati sono ben 69.

«Si tratta di numeri inaspettati che ci riempiono di soddisfazione e che ci danno ulteriore determinazione nell’approntare tutto al meglio in vista dell’appuntamento che si svolgerà dal 7 al 9 giugno» sottolinea Corrado De Rocco, presidente della società organizzatrice, l’Atletica Zoldo, e coordinatore della macchina organizzativa insieme a Paolo Franchi. «Sempre per quanto riguarda i numeri, i concorrenti stranieri rappresentano il 43 per cento del totale, un dato che significa molto in termini di promozione turistica per la nostra valle. Relativamente all’Italia, è rappresentata nella quasi sua interezza: 18 infatti le regioni rappresentate».

Con la fine di aprile, scatterà anche l’ultimo cambio quota che introduce al “rush” finale per quanto riguarda le adesioni, quello di maggio. Teoricamente la possibilità di iscriversi è fino al 31 maggio ma in realtà i pettorali disponibili sono ancora pochi. «Per le gare più lunghe, la 103 K e la 72 K abbiamo ancora una cinquantina di posti disponibili» dice ancora De Rocco. «Per la gara più breve, la 11 K, i pettorali liberi sono ancora un centinaio. Sold out per le gare intermedie, la 55 K e la 22 K».

«Nei giorni scorsi ci siamo incontrati con i volontari addetti al tracciato e con il Soccorso Alpino per la consueta riunione in vista dell’inizio della sistemazione dei percorsi» conclude il presidente dell’Atletica Zoldo. «La neve in quota è ancora parecchia e il meteo ancora instabile: appena si metterà al bello, le diverse squadre inizieranno i lavori di ricognizione e di sistemazione là dove necessario».

Tutte le informazioni relative all’evento sono reperibili sul sito www.dolomitiextremetrail.com.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport