StatisticAll Festival della Statistica 29 -1 ottobre 2017. Gli eventi e i laboratori a Treviso, presso la Camera di Commercio di Treviso – Belluno.

Convegno Alternanza Scuola Lavoro SABATO, 30 settembre ore 11.00 sede Treviso - Sala Conferenze, Camera di Commercio di Treviso – Belluno. MOSTRA: Progetto di Alternanza Scuola Lavoro a cura di ITS Riccati-Luzzatti, CCIAA di Treviso Belluno, Osservatorio Economico e Sociale, Unascom Confcommercio Camera di Commercio, 29 settembre - 1 ottobre 2017


Eventi - pubblicata il 27 Settembre 2017


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/statisticall-2017.jpg

Unascom Confcommercio ed Ebicom organizzano il convegno di presentazione dei dati del quinto rapporto annuale sul terziario nella provincia di Treviso a cura del Centro Studi
EbicomLab
: #TERZIARIO Generare lavoro: i numeri oltre gli slogan, l’impresa che cresce

venerdì 29 settembre 2017
ore 11.00 – 13.00
sala conferenze Camera di Commercio, Treviso
Grazie all’intervento di esperti verrà delineato il ruolo del terziario nel contesto di un’economia veneta che prova a risollevarsi, con turismo e servizi al traino della crescita più
consistente dal 2011. Verranno inoltre analizzate le aspettative delle imprese in un settore che offre occupazione e prospettive ai giovani under30.

Relatori:
Massimo Marchetti (Presidente Ebicom Treviso)
Alessandro Minello (Ebicomb Lab)
Federico Callegari (Camera di Commercio TV-BL)

Tavola Rotonda con
Renato Salvadori (Presidente Unascom Confcommercio)
Onofrio Rota (Segretario CISL Veneto)
Tiziano Barone (Direttore Veneto Lavoro)

Per iscrizioni http://bit.ly/2y2z7EZ

Venerdì 29
29 settembre 2017, ore 16 – sede Treviso, Camera di Commercio di Treviso – Belluno

Eduscopio: come i dati ti aiutano a scegliere la scuola da frequentare
6.000 scuole superiori messe a confronto dai risultati universitari e lavorativi di 950.000 diplomati

Dopo le scuole medie ci si trova davanti alla prima scelta davvero cruciale della propria vita da studente: quale scuola superiore frequentare?
Bisogna decidere in che modo continuare ad imparare, quali inclinazioni assecondare, quali aspirazioni realizzare. Ma una volta scelto il nuovo percorso di studi (liceo, istituto tecnico o
professionale), vi è un’altra scelta da compiere: a quale istituto iscriversi?
Le famiglie sanno che la qualità dell’offerta formativa può variare molto da scuola a scuola e per questo cercano in tutti i modi di acquisire elementi che possano aiutarle a individuare la
scuola che offre le migliori opportunità di apprendimento per i loro figli: visitano gli istituti scolastici nelle giornate di presentazione (gli “open day”), si confrontano con altri
genitori (passaparola), chiedono consigli ad amici o conoscenti.
Da qualche tempo, tuttavia, esistono anche dei portali online che mettono a disposizione delle famiglie informazioni di natura più oggettiva.
Sul sito Scuola in Chiaro del Ministero della Pubblica istruzione, ad esempio, si possono trovare numerose informazioni sulle dotazioni delle scuole (personale docente, laboratori,
palestre, ecc.) e sui risultati degli studenti agli scrutini (promozioni/bocciature, voti agli esami di maturità, ecc.), ma anche i giudizi che le scuole stesse esprimono sulla propria
qualità attraverso l’autovalutazione.
Dal 2014 esiste anche un altro strumento, messo a punto dalla Fondazione Agnelli, che invece offre informazioni comparabili sugli esiti a distanza degli studenti. Si chiama
eduscopio.it ed è un sito web che permette di confrontare le scuole italiane sulla base della loro capacità di preparare i loro diplomati per gli studi universitari o per
il mondo del lavoro. In pratica eduscopio.it offre una risposta alle domande che molti studenti (e i loro genitori) si pongono quando devono affrontare una decisione così
importante: “Se frequentassi questo liceo imparerei ciò che serve per affrontare con successo gli studi universitari? Se frequentassi questo istituto tecnico o professionale acquisirei le
competenze necessarie per trovare lavoro al termine degli studi?”.
Grazie al trattamento statistico di milioni di dati raccolti ogni giorno dalle pubbliche amministrazioni, eduscopio.it riesce a dare risposte chiare a queste domande. In
particolare, elabora statisticamente i dati dei crediti acquisiti e dei voti conseguiti agli esami universitari da parte di tutti gli immatricolati negli atenei italiani (Anagrafe dello
Studente universitario) e costruisce degli indicatori che permettono di capire come cambia la preparazione degli studenti in base alla scuola superiore frequentata. Analogamente, va a
cercare negli archivi del Ministero del Lavoro (Comunicazioni Obbligatorie) tutti i rapporti di lavoro che gli studenti hanno avuto nei due anni successivi al diploma e costruisce degli
indicatori che permettono di capire da quale scuola arrivino gli studenti con il più alto tasso di occupazione o quale scuola favorisca maggiormente la possibilità di trovare un lavoro
soddisfacente e in linea con gli studi compiuti.
Nell’ultima edizione (2016/2017) eduscopio.it ha scrutinato i dati di circa 1 milione di diplomati e messo a confronto oltre 6.000 scuole. Dal suo debutto,
eduscopio.it è stato utilizzato da oltre 800.000 famiglie collegatesi da tutta l’Italia, le quali hanno visitato oltre 3 milioni e mezzo di pagine.

Introduce
Tommaso Di Fonzo
(Università di Padova)
Relatore: Gianfranco De Simone – Fondazione Agnelli
Modera Mariano Montagnin (Vita del Popolo)

Venerdì 29 settembre 2017, ore 17 – sede Treviso, Camera di Commercio di Treviso – Belluno

Ragazze al lavoro. La partecipazione femminile italiana al mercato del lavoro

Eleonora Voltolina (Repubblica degli Stagisti)
Riccarda Zezza (Maam-Maternity as a master)
Simone Colombo (OVS)
Daniela Piazzalunga (Ricercatrice, FBK-IRVAPP)
Modera Matteo Mohorovicich (TGR Veneto)

Venerdì 29 settembre 2017, ore 18 – sede Treviso, Camera di Commercio di Treviso – Belluno

I tempi della giustizia. Fra un passato non troppo remoto e un futuro non ancora prossimo

Aurelio Gatto (Presidente Tribunale Treviso)
Patrizio Corona (Ordine degli Avvocati)
Cosimo Maria Ferri (Sottosegretario Ministero
della Giustizia)
Enrico Merli (Consiglio Nazionale Forense)
Stefano Campostrini (Ca’ Foscari Venezia)
Ines Marini (Presidente Corte di Appello Venezia)



SABATO, 30 settembre ore 9.30 sede Treviso Salone Borsa Merci, Camera di Commercio di Treviso – Belluno
Gestire l’incertezza
Interviene Domenico Piccolo (Università di Napoli)
Modera Cristina Madeyski

SABATO, 30 settembre ore 11.00 sede Treviso – Sala Conferenze, Camera di Commercio di Treviso – Belluno

Alternanza Scuola Lavoro

L’incontro programmato sabato 30 settembre alle ore 11 presso la sede di Treviso della Camera di Commercio di Treviso – Belluno (sala Conferenze), intende fare il punto sull’Alternanza
Scuola Lavoro in regione Veneto e nel contesto nazionale.
L’alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, anche nei licei, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del
2015 (La Buona Scuola).
Con questa politica strutturale è stata incentivata la crescita delle competenze legate alla partecipazione al mercato del lavoro favorendo la crescita delle soft skills che aiuteranno
l’inserimento professionale dei giovani.
La sfida di questa nuova politica, entrata in forte ritardo rispetto ad altri paesi europei, è di connettere stabilmente le scuole con le imprese rafforzando la collaborazione a manutenere
le competenze hard e soft necessarie al mercato del lavoro.
Sono più di 120.000 gli studenti che in regione Veneto sono destinatari di questa azione e al fine di favorirne il successo dell’alternanza scuola lavoro è stato formalizzato lo scorso anno
un protocollo d’intesa tra la regione Veneto insieme all’ufficio scolastico regionale e Unioncamere Veneto con le parti.

Intervengono
Mario Pozza (Presidente Camera di Commercio TV-BL)
Santo Romano (Regione Veneto, Direttore Area Capitale Umano, Cultura e Programmazione Comunitaria)
Annamaria Pretto (Direzione Scolastica Regionale)
Federico Callegari (Camera di Commercio TV-BL)
Gianna Barbieri (DG Statistica MIUR)

Conclude i lavori la Sen. Valeria Fedeli Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

Per iscriversi clicca qui: http://bit.ly/2fO5H2Q

SABATO, 30 settembre ore 18,00 Camera di Commercio Sala Conferenze

Donne, Istruzione e sistema pensionistico

Modificare la riforma pensionistica
differenziando i Coefficienti di Trasformazione:
un percorso per ridurre le disuguaglianze
On. Titti di Salvo
Angelo Raffaele Marmo (quotidiano nazionale)
Graziella Caselli (Università di Roma “La Sapienza”)


SABATO, 30 settembre ore 19,00 Camera di Commercio Salone Borsa Merci

Il sistema bancario italiano dopo la tempesta veneta
Intervengono:
Carlo Alberto Carnevale Maffè (SDA Bocconi)
Gianfranco Fabi (già Direttore di Radio 24)
Introduce Roberto Fini (Università di Verona)
Per iscriversi clicca qui: http://bit.ly/2xtzIyM

Domenica 1 ottobre ore 10,30 Camera di Commercio, Salone Borsa Merci

Quali numeri per descrivere il mercato del lavoro
Ore 10.30 – Camera di Commercio – Salone Borsa Merci
Bruno Anastasia
Maurizio Rasera (Veneto Lavoro)

Nel corso degli ultimi anni più volte la stampa ha documentato/alimentato le polemiche in merito alla discordanza dei dati sull’andamento occupazionale del Paese forniti dalle diverse
fonti. Alla base vi sono numerose ragioni che richiedono da parte dell’utilizzatore una non banale capacità analitica e da parte degli organismi titolari un maggior controllo e trasparenza
sui criteri di costruzione delle informazioni fornite. Un ruolo non trascurabile, soprattutto quando la cultura statistica latita, lo gioca anche l’utilizzo strumentale che dei “numeri” può
essere fatto per sostenere posizioni preconcette, non solo da parte dei media. È vero che le informazioni desumibili da ciascuna fonte non sono quasi mai direttamente sovrapponibili alle
altre, ma è altrettanto vero che insieme, se adeguatamente lette, esse dipingono un quadro della realtà tutt’altro che contraddittorio e sicuramente assai più ricco e sfaccettato di quanto
ciascuna di esse singolarmente riuscirebbe a rendere. In questa sessione si forniranno strumenti per districarsi tra i numeri e si illustrerà quanto è stato fatto e si sta facendo a livello
regionale per “democratizzare” l’accesso all’informazione statistica relativa al lavoro.

Sala Conferenze
I tempi della giustizia
Fra un passato non troppo remoto e un futuro non ancora prossimo

Modera Claudia Irti (Ca’Foscari Venezia)

Aurelio Gatto (Presidente Tribunale Treviso)
Patrizio Corona (Ordine degli Avvocati)
Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario Ministero della Giustizia)
Enrico Merli (Consiglio Nazionale Forense)
Stefano Campostrini (Ca’ Foscari Venezia)
Ines Marini (Presidente Corte di Appello Venezia)


MOSTRE

Doxa 70 (1946-2016) The best is yet to be
10 Rollup su 70 anni di indagini statistiche
Camera di Commercio, 29 settembre – 1 ottobre 2017
Struttura ed evoluzione del commercio al dettaglio nella Grande Treviso

Progetto di Alternanza Scuola Lavoro a cura di ITS Riccati-Luzzatti,
CCIAA di Treviso Belluno, Osservatorio Economico e Sociale,
Unascom Confcommercio
Camera di Commercio, 29 settembre – 1 ottobre 2017


LABORATORI Piazza Borsa e Camera di Commercio
Lab 1 Neuromarketing
Cosa pensa realmente il tuo cervello quando guardi una foto (su prenotazione) laboratorio mobile di NeuroWebDesign.it a cura di Luca Vescovi (Promoservice s.r.l.)
Piazza Borsa e Camera di Commercio Per iscrizione: http://bit.ly/2hsHgYT


Lab 2 Vuoi diventare Mastro Cioccolataio?
Alla scoperta sensoriale del cioccolato
a cura di Marika Vezzoli (Università di Brescia)


Lab 4 La popolazione “conta”: i numeri della demografia
Il dato demografico parla proprio di me!
a cura di Cattedra Unesco in Popolazione, Migrazioni e Sviluppo,
Neodemos, SIS-AISP


Lab 3 Dataviz Show
“Giocare” con grafici e infografiche a cura di Cartesiani.it

Venerdì 29 settembre 11,00 – 13,00 / 15,00 – 19,00 Lab1 Lab3 / Lab1 Lab3 Lab 4

Sabato 30 settembre 10,00 – 13,00 / 15,00 – 19,00 Lab1 Lab2 Lab3 Lab 4 / Lab1 Lab2 Lab3 Lab 4

Domenica 1 ottobre 10,00 – 13,00 / 15,00 – 19,00 Lab1 Lab2 Lab3 Lab 4 / Lab1 Lab3

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport