Team Treviso atletica: a Rieti Perin tricolore nel lancio del disco, Ganz argento nei 400 ostacoli

Grandi risultati per gli atleti trevigiani nei campionati juniores


Sport - pubblicata il 11 Luglio 2022


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/rieti.png
Fonte: ufficio stampa Team Treviso

Matteo Bissa il titolo italiano di lancio del disco vinto nel 2021, Riccardo è secondo nei 400 ostacoli. Longo sesto nel salto in lungo, Ferrario settimo nei 200
(11.07.22) Un oro, un argento, cinque piazzamenti in finale su sette risultati. Il Team Treviso torna dai campionati italiani juniores di Rieti con un bilancio da incorniciare:
Matteo Perin che si conferma campione italiano nel lancio del disco ed è quarto nel peso, Riccardo Ganz secondo nei 400 ostacoli, Nicholas Longo sesto nel lungo, Nicolò
Ferrario
settimo nei 200. Un pokerissimo di risultati di assoluto valore.
L’atleta da copertina è Matteo Perin. Arrivato a Rieti con la seconda misura di presentazione nel disco, il 19enne del Team Treviso si supera: lancia a 53.36, aggiunge quasi due metri al
record personale e vince il secondo titolo italiano consecutivo, bissando la maglia tricolore conquistata l’anno scorso a Grosseto. Non solo: prima della vittoria nel disco, Matteo giunge anche
quarto nel peso. In questo caso, con 16.07, il record personale è solo avvicinato, ma l’atleta del Team Treviso dimostra che quando sente il profumo delle grandi occasioni, non sbaglia mai.

Riccardo Ganz si è presentato a Rieti con il miglior tempo d’accredito nei 400 ostacoli e non poteva essere diversamente se consideriamo che il 51″29 di Firenze rappresenta anche la quarta
prestazione europea della stagione. Solo che poi, nella gara tricolore, non tutto fila liscio: Ganz parte subito all’attacco, entra nell’ultimo rettilineo davanti a tutti, sembra avere la
vittoria in tasca. Ma sull’ultimo ostacolo la gamba incoccia la barriera. Riccardo si sbilancia, quasi cade e chiude secondo in 52″21, tempo comunque ottimo.
Nicholas Longo atterra a 7.07 (+1.9) nel lungo. Lo fa all’ultimo salto, all’ultimo tentativo utile. E’ il suo record personale outdoor (all’aperto non aveva mai raggiunto i 7 metri) e
Nicholas si piazza sesto. Sesto come l’annno scorso ai Tricolori outdoor di Grosseto e sesto come lo scorso inverno nella rassegna nazionale indoor di Ancona.
Infine, Nicolò Ferrario. Il velocista del Team Treviso è in forma: nella batteria dei 100 toglie altri 4/100 al personale, correndo in 10″75 (+1.6). Poi in semifinale non fa meglio
di 11″06 (-0.3). Il capolavoro, però, è nei 200: Ferrario corre la batteria in 21″80, record personale migliorato di 32/100, un’enormità. In finale va più lento di un centesimo (21″81, -0.7). Ma
coglie un ottimo settimo posto. Poi, insieme a Enrico Pasquetti, Luca Mantellato e Nicholas Longo, contribuisce al 19^ posto della 4×400 in 3’39″50. Applausi per tutti.
NB: Nelle foto in allegato: Riccardo Ganz e Matteo Perin ai Tricolori juniores di Rieti (credito GRANA)

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport