20/04/2021  ore 12:58   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Delegazione economico – istituzionale della Provincia di Ba Ria – Vung Tau (Vietnam)

08/04/2019 | Economia |  Un’economia che corre spinta da esportazioni, domanda interna e investimenti esteri

Fonte: ufficio stampa Unioncamere Veneto e Nuovo Centro Estero Veneto



Venezia, 5 aprile 2019. Il Presidente di Unioncamere Veneto e del Nuovo Centro Estero Veneto, Mario Pozza, ha partecipato oggi all’incontro organizzato dalla Regione del Veneto con la Delegazione economico – istituzionale della Provincia di Ba Ria – Vung Tau (Vietnam) guidata da Nguyen Hong Linh Segretario e Componente del Comitato Centrale del Partito Comunista del Vietnam nonchè Segretario del Comitato Centrale del Partito di Ba Ria Vung Tau e Presidente del Consiglio della Provincia.

“Sono lieto di favorire – ha affermato il Presidente Mario Pozza, - i rapporti con il Vietnam e, in questa occasione, approfondire la conoscenza diretta della Provincia di Ba Ria – Vung Tau per proporre al tessuto imprenditoriale veneto le nuove possibilità di sviluppo delle collaborazioni economiche in attuazione del Protocollo di Intesa sottoscritto il 12 febbraio 2018”.

La Provincia di Ba Ria – Vung Tau, situata nella zona economica del sud, è tra le prime province economiche più sviluppate e destinazione di investimento in Vietnam. Mercato in espansione, con una crescita del Pil costante di oltre il 6% e un crescente potere d’acquisto dei consumatori.

“Ringrazio l’Assessore Caner per l’opportunità che mi viene data per rammentare che il Sistema Camerale Veneto è stato in assoluto antesignano nei rapporti con il Vietnam, per l’attivazione già nel 1998 del primo Desk di supporto alle aziende venete ad Hanoi.”

Anche alla luce dell’imminente entrata in vigore dell’Accordo di Libero Scambio UE-Vietnam, il sistema produttivo soprattutto delle piccole e medie imprese, entrerà in una nuova fase delle relazioni commerciali grazie all’eliminazione quasi totale dei dazi doganali sulle merci e la protezione degli investimenti.

“Infatti una volta in vigore l’Accordo di Libero Scambio potrebbe ridurre del 99% i dazi doganali sulle merci d’importazione. Questo creerà sicuramente opportunità importanti fra le aziende venete e vietnamite al fine di promuovere stabili collaborazioni e di lungo termine.”

La popolazione del Vietnam è in costante crescita, con una classe media che sempre più si sta consolidando a livello sociale con una decisa espansione della domanda interna sempre più attratta dai prodotti esteri, specialmente provenienti da paesi occidentali, e in particolare per i prodotti italiani.

Unioncamere Veneto e il Nuovo Centro Estero Veneto saranno accanto agli imprenditori che vorranno affrontare questa nuova sfida prodotta dai continui nuovi scenari che la crescita dell’economia mondiale sta vivendo.

INTERSCAMBIO VIETNAM

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
Partito Veneto VICE Centro Componente crescita esteri Generale Nuovo Provincia Vietnam Associazione Comitato Dipartimento Estero Linh Ngoc Presidente Thanh Affari Centrale Direttore Italia Nguyen Segretario Vung
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Il Commissario Tullio Nunzi: rischio infiltrazioni malavitose, occorre alzare la guardia. Appello alle banche: Siate più vicine alle imprese
19 aprile 2021
Convegni e corsi
  Sdoganare in import e in export in pratica. 28 e 29 Aprile ore 9:30-13:00
14 aprile 2021
Sport
  La trevigiana Way To Go pedala con la Prosecco Cycling
16 aprile 2021
Eventi
  REMINDER - Webinar CCIU & Windling Consulting - Social Networks as Business Developer | 20 Aprile ore 10:00
19 aprile 2021
Promozione
  Velvet Media innova il marketing nell’enogastronomia, partnership con newsfood.com
19 aprile 2021