27/11/2021  ore 18:07   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
State aid: Commission invites stakeholders to provide comments on revised Regional Aid Guidelines  

27/07/2020 | Economia | 

Source: European Commission Spokesperson's Service 


La Commissione europea ha lanciato oggi una consultazione pubblica che invita tutte le parti interessate a commentare progetti di orientamenti UE riveduti in materia di aiuti di Stato regionali (orientamenti sugli aiuti a finalità regionale ). Le parti interessate possono rispondere alla consultazione fino al 30 settembre 2020. Gli orientamenti sugli aiuti regionali mirano a promuovere lo sviluppo economico delle regioni svantaggiate nell'UE, garantendo nel contempo condizioni di parità tra gli Stati membri. L'aiuto regionale è uno strumento importante utilizzato dagli Stati membri per migliorare lo sviluppo regionale. Gli attuali orientamenti sugli aiuti regionali sono in fase di revisione nel contesto del controllo di idoneità della Commissione del pacchetto di modernizzazione degli aiuti di Stato del  2012, che mira a valutare se le regole attuali sono ancora idonee allo scopo. Il progetto di Linee guida revisionate tiene conto dei risultati preliminari dell'esercizio di controllo di idoneità. Questi risultati preliminari mostrano che le attuali linee guida sugli aiuti regionali hanno funzionato bene in linea di principio. Allo stesso tempo, la Commissione propone una serie di adeguamenti mirati per semplificare e riflettere l'esperienza acquisita con l'applicazione delle norme attuali. Inoltre, il progetto di revisione Linee Guida riflettono nuove priorità politiche legate alla  Deal verde europea  e l'European  Industrial  e  digitale Strategia. Ad esempio, date le ingenti esigenze di investimento per la doppia transizione e per consentire alle regioni di riprendersi dagli effetti economici dell'epidemia di coronavirus, la Commissione propone di aumentare le intensità massime di aiuto consentendo ulteriori incentivi per gli investimenti privati ​​nelle regioni più svantaggiate , garantendo nel contempo condizioni di parità tra gli Stati membri. La Commissione propone inoltre ulteriori semplificazioni procedurali per gli aiuti di Stato alle  giuste aree di transizione che gli Stati membri stanno definendo. Nell'ambito della revisione in corso delle norme sugli aiuti di Stato, la Commissione continua a riflettere su ulteriori misure di esecuzione degli aiuti di Stato che possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal, che devono basarsi su criteri chiari e obiettivi. Nell'ambito della consultazione odierna sul progetto di orientamenti sugli aiuti a finalità regionale riveduto, la Commissione invita anche le parti interessate a presentare opinioni su questo tema. Il progetto di Linee guida e tutti i dettagli sulla consultazione pubblica sono disponibili  online . Il vicepresidente esecutivo Margrethe  Vestager , responsabile della politica di concorrenza, ha dichiarato: Gli orientamenti sugli aiuti regionali mirano a promuovere lo sviluppo economico delle regioni svantaggiate nell'UE, garantendo nel contempo condizioni di parità tra gli Stati membri. L'aiuto regionale è uno strumento importante utilizzato dagli Stati membri per migliorare lo sviluppo regionale. Oggi invitiamo le parti interessate a commentare il nostro progetto di linee guida rivedute che, oltre all'obiettivo dello sviluppo regionale, sosterrà anche la doppia transizione verso un'economia verde e digitale.
« Indietro   
Tag clouds
current draft fitness inviting promote reflect results stakeholders transition while between comment disadvantaged economic ensuring Guidelines part playing rules State that additional also consultation Deal digital European field Member objective regions States the  used check Commission development enhance from Green important instrument level policy preliminary proposing public Regional revised today twin which
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Super Green Pass, il Presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza: condivisibili tutte le misure che tutelano il lavoro e l’economia. non vanno buttati via i sacrifici fatti in questi mesi difficili di pandemia
25 novembre 2021
Convegni e corsi
  25/11/2021 - Terzo workshop nazionale sul biotech e la ricerca pubblica - Unioncamere
24 novembre 2021
Sport
  Tra i 500 del Cross Csi di Sedico De Nard e Dal Ri
19 novembre 2021
Eventi
  Il volontariato entra nelle politiche del lavoro|23 Novembre 2021
24 novembre 2021
Promozione
  Morte di Ennio Doris, il cordoglio del Presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza
25 novembre 2021