27/11/2021  ore 18:59   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Per affrontare il problema di salute più comune in Europa correlato al lavoro: l'EU-OSHA lancia la campagna: È ora di muoversi  

13/10/2020 | Economia | 

Fonte: ufficio stampa EU-OSHA


Mal di schiena? Dolore al collo causato dal lavoro? Non sei solo. L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha lanciato la sua campagna 2020-2022. Luoghi di lavoro sani alleggeriscono il carico, che si concentra sui disturbi muscoloscheletrici (DMS) legati al lavoro. Il lancio segna l'inizio di un programma di eventi e azioni volti a sensibilizzare su questo tema, che colpisce milioni di lavoratori in tutta Europa e su come affrontarlo.

Garantire il miglior ambiente di lavoro possibile è fondamentale per la salute e il benessere della forza lavoro, e quindi un dovere di tutti i datori di lavoro. Con la pandemia che colpisce il modo in cui viviamo e lavoriamo, tutti possiamo trarre vantaggio dalla guida e dalle risorse pubblicate oggi.

Nonostante la legislazione e le iniziative volte a prevenirli, circa tre lavoratori su cinque soffrono di DMS e rimangono il disturbo di salute correlato al lavoro più comune in Europa, che colpisce i lavoratori in tutti i lavori e settori. Movimenti ripetitivi, seduta prolungata e sollevamento di carichi pesanti sono solo alcuni dei fattori di rischio che contribuiscono a queste condizioni, che possono interessare muscoli, articolazioni, tendini o ossa. L'impatto negativo che hanno sulla qualità della vita dei lavoratori è evidente.

In una conferenza stampa a Bruxelles per celebrare il lancio ufficiale della campagna, Nicolas Schmit, Commissario europeo per il lavoro e i diritti sociali , ha sottolineato l'urgente necessità di agire:
La Commissione sostiene con tutto il cuore la campagna lanciata oggi dall'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) per affrontare la questione dei disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro. Garantire il miglior ambiente di lavoro possibile è fondamentale per la salute e il benessere della forza lavoro, e quindi un dovere di tutti i datori di lavoro. Molti di noi 3 su 5 hanno sofferto di mal di schiena, rigidità muscolare o dolore al collo come risultato del nostro lavoro. Ciò può influire gravemente sulla nostra vita quotidiana, sulla nostra produttività e può essere dannoso per la nostra salute fisica e mentale. Con la pandemia che colpisce il modo in cui viviamo e lavoriamo, tutti possiamo trarre vantaggio dalla guida e dalle risorse pubblicate oggi.

Il successo della campagna dipende dall'impegno delle ampie reti paneuropee dell'EU-OSHA  ,punti focali nazionali ,  partner ufficiali della campagna ,  partner media   e  Enterprise Europe Network  ,che promuoveranno la campagna e i suoi messaggi in tutta Europa, in particolare tra i micro, piccole e medie imprese.

Anche il sostegno delle parti sociali e delle istituzioni europee è inestimabile, con la Presidenza tedesca del Consiglio dell'UE che riconosce la necessità di agire sui DMS e si impegna a impegnarsi. Hubertus Heil, ministro federale tedesco del lavoro e degli affari sociali , ha commentato:
I disturbi muscoloscheletrici colpiscono tutti i paesi d'Europa. Colpisce tutti noi in modi diversi. Pertanto, deve essere gestito in tutti i luoghi di lavoro europei, dagli stabilimenti e dai saloni di parrucchiere ai reparti e agli uffici degli ospedali. Pertanto diamo il nostro pieno appoggio alla campagna Healthy Workplaces Lighten the Load.

I DMS comportano anche costi significativi per i datori di lavoro e i sistemi sanitari nazionali. Christa Sedlatschek, direttore esecutivo dell'EU-OSHA, ha sottolineato che:
Oltre alla sofferenza umana causata, i lavoratori perdono tanti aspetti soddisfacenti della loro vita privata e lavorativa. Quei lavoratori con DMS sono assenti dal lavoro più spesso e per periodi più lunghi, è probabile che siano meno produttivi durante il lavoro e spesso vanno in pensione anticipata. Questa è una cattiva notizia per le imprese e un enorme fardello per le economie nazionali. Questa campagna metterà in evidenza che l'intervento precoce e la riabilitazione sono vitali e del tutto possibili. Lavorando insieme e adottando le buone pratiche ora, possiamo prevenire i disturbi muscoloscheletrici nelle future generazioni di lavoratori.

Le misure per prevenire e gestire i DMS sono spesso semplici ed economiche , e questo è uno dei messaggi chiave della campagna Healthy Workplaces Lighten the Load. La campagna raggiungerà i lavoratori e i datori di lavoro in tutti i settori, con un'attenzione particolare ai settori ad alto rischio, come l'assistenza sanitaria e l'istruzione precoce.
Anche il supporto ai lavoratori con disturbi muscoloscheletrici cronici  a rimanere al lavoro sarà un obiettivo chiave, insieme alla necessità di considerare i  rischi psicosociali e la diversità dei lavoratori e di adottare approcci collaborativi alla gestione dei disturbi muscoloscheletrici, coinvolgendo lavoratori, datori di lavoro, operatori sanitari e altre parti interessate.

Si presterà particolare attenzione ai rischi emergenti , derivanti, ad esempio, dalla  digitalizzazione e dalle nuove tecnologie  e modalità di organizzazione del lavoro. Ciò è particolarmente opportuno alla luce del COVID-19, che ha costretto molti lavoratori a lasciare gli uffici e a lavorare da casa. I disturbi muscoloscheletrici e il telelavoro domiciliare sono un'area prioritaria della campagna.

Collegamenti:

Note per l'editore: 
1.La campagna Healthy Workplaces 2020-2022,  Healthy Workplaces Lighten the Load, mira a sensibilizzare sui disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro e diffondere informazioni su come prevenirli e gestirli. La campagna è coordinata a livello nazionale dai punti focali dell'EU-OSHA e supportata dalla campagna e dai media partner ufficiali e dalla rete Enterprise Europe. Ha sei obiettivi principali:

  • Aumentare la consapevolezza dell'importanza della prevenzione dei DMS fornendo fatti e cifre sull'esposizione ai DMS e sul loro impatto su individui, imprese e società;
  • Promuovere la valutazione del rischio e la gestione proattiva dei disturbi muscoloscheletrici fornendo accesso a strumenti, linee guida e materiali audiovisivi e di supporto pertinenti;
  • Dimostrare che i DMS sono un problema per tutti ma possono essere affrontati con successo;
  • Migliorare la conoscenza di fattori di rischio MSD nuovi ed emergenti;
  • Promuovere l'importanza di sostenere i lavoratori con disturbi muscoloscheletrici cronici affinché siano reintegrati e rimangano sul posto di lavoro e dimostrare come questo possa essere raggiunto;
  • Incoraggiare una collaborazione efficace riunendo diverse parti interessate e facilitando lo scambio di informazioni e buone pratiche.

I punti salienti della campagna includeranno le  settimane europee per la sicurezza e la salute sul lavoro  (ottobre 2020, 2021 e 2022), un evento di scambio di buone pratiche a marzo 2022 e la cerimonia di premiazione delle buone pratiche e il vertice sui luoghi di lavoro sani (entrambi a novembre 2022).

2.L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro  (EU-OSHA)  contribuisce a rendere l'Europa un luogo di lavoro più sicuro, più sano e più produttivo. L'Agenzia ricerca, sviluppa e distribuisce informazioni su salute e sicurezza affidabili, equilibrate e imparziali e organizza campagne paneuropee di sensibilizzazione. Istituita dall'Unione europea nel 1994 e con sede a Bilbao, in Spagna, l'Agenzia riunisce rappresentanti della Commissione europea, dei governi degli Stati membri, delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori, nonché dei maggiori esperti in ciascuno degli Stati membri dell'UE e oltre.

Ora puoi seguirci su  Facebook  ,  Twitter  ,  LinkedIn  ,  YouTube   o iscriverti alla nostra newsletter mensile  OSHmail . È inoltre possibile registrarsi per ricevere regolarmente notizie e informazioni dall'EU-OSHA tramite feed RSS .
http://osha.europa.eu

« Indietro   
Tag clouds
2022 Agency Health Healthy Lighten Load OSHA Safety therefore this with workers information national practice related that Workplaces 2020 also awareness campaign European good MSDs the  work  and employers Europe from risk which will
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Super Green Pass, il Presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza: condivisibili tutte le misure che tutelano il lavoro e l’economia. non vanno buttati via i sacrifici fatti in questi mesi difficili di pandemia
25 novembre 2021
Convegni e corsi
  25/11/2021 - Terzo workshop nazionale sul biotech e la ricerca pubblica - Unioncamere
24 novembre 2021
Sport
  Tra i 500 del Cross Csi di Sedico De Nard e Dal Ri
19 novembre 2021
Eventi
  Il volontariato entra nelle politiche del lavoro|23 Novembre 2021
24 novembre 2021
Promozione
  Morte di Ennio Doris, il cordoglio del Presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza
25 novembre 2021