25/11/2020  ore 00:45   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Food Processing Ucraina 2021

20/11/2020 | Eventi |  Stanziamento fondi a favore delle imprese italiane operanti nel settore

Fonte: ufficio stampa Camera di Commercio Italiana per l’Ucraina



La Camera di Commercio Italiana per l’Ucraina ha avviato un programma di sostegno per le aziende appartenenti al comparto produttivo del Food Processing, allo scopo di contribuire alla ripresa post-emergenza sanitaria. Tale azione di sostegno prevede la possibilità, per le imprese aderenti, di accedere ai contributi a fondo perduto stanziati in forma diretta dall’Ente Camerale scrivente ed erogati a favore delle aziende che intenderanno avviare il processo di internazionalizzazione di impresa operando con il mercato ucraino come destinazione. L’ammontare in percentuale dei contributi concedibili a titolo di copertura degli importi necessari all’adesione al progetto potrà variare, a seconda della fascia di intervento, dal 40% al 100% della spesa. L’accesso a tale sostegno economico sarà valutato da apposita commissione interna in relazione ad ogni singola azienda richiedente.

Il progetto, in partenza da gennaio 2021, si compone di tre fasi, con una quarta facoltativa ma caldamente consigliata.

  1. Formazione – corsi di internazionalizzazione delle vendite per i responsabili commerciali delle aziende aderenti (contributo a fondo perduto del 100%) – Febbraio 2021
  2. Promozione – possibilità̀ di utilizzo della piattaforma web B2BItalia, catalogo web in cui inserire tutti i propri prodotti; la piattaforma sarà̀ promossa dapprima in Ucraina e poi negli altri paesi (contributo a fondo perduto del 100%) – da Dicembre 2020
  3. Evento fieristico – Manifestazione fieristica on-line “FOOD PROCESSING UKRAINE 2021 (contributo a fondo perduto del 40%) – dal 2 al 5 Marzo 2021
  4. Contatto diretto – Missione d’affari in Kiev ed incontro con le imprese ucraine contattate nel corso dell’evento online – Giugno/Luglio 2021
  5.  

La Camera di Commercio Italiana per l’Ucraina nasce con lo scopo di supportare e concorrere allo sviluppo degli scambi commerciali e della cooperazione economica fra l’Italia e l’Ucraina. L’obiettivo di CCIPU è quello di assistere le aziende italiane durante i processi di internazionalizzazione e lo svolgimento di specifici servizi all’estero ma anche di consolidarne la presenza economica nel mercato ucraino. Oltre infatti all’espletamento delle pratiche doganali, dei servizi di sviluppo, dei pacchetti di finanziamenti, la camera tesse connessioni e relazioni business tra i suoi associati e le aziende ed investitori in Ucraina. L’ente è registrato nell’albo governativo delle Camere di Commercio d’Italia, tenuto da UNIONCAMERE con la posizione №43, nella sezione «Camere Italo-estere e estere in Italia» e riconoscimento ufficiale del Ministero Per lo Sviluppo Economico. CCIPU ha sede sia in Italia a Torino e sia in Ucraina a Kiev.

 

https://www.ccipu.org/progetti/progetto-foodprocessing-ucraina-2020-2021

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
#768 100% 2020 2021 aderenti aziende Camera Camere CCIPU commerciali Commercio contributi contributo economica Economico Ente estere evento fondo Food imprese internazionalizzazione Italia Italiana Kiev mercato perduto piattaforma possibilità Processing progetto scopo servizi sostegno sviluppo Ucraina ucraino
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Le donne pagano il conto più salato della pandemia: il Covid azzera la crescita delle imprese femminili
24 novembre 2020
Convegni e corsi
  Save the date • 30 novembre 2020 |"Digital Forum & DigiTalks: le CCIE nei Balcani con SIMEST e SACE a supporto delle PMI"
24 novembre 2020
Sport
  Un calendario per gli atleti del GS La Piave 2000
20 novembre 2020
Eventi
  “The 5th Italian Cuisine Week in Thailand“
23 novembre 2020
Promozione
  Il Presidente Pozza partecipa a #in25peril25, i volti della societa’ civile contro la violenza sulle donne e la Camera di Commercio ospita la campagna per dare un messaggio forte alla comunità.
24 novembre 2020