20/04/2021  ore 13:09   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Confartigianato: Servono strumenti a sostegno degli investimenti, anche con contributi a fondo perduto, per intercettare la ripartenza. Operazioni pervenute al Fondo di Garanzia (DL “Cura Italia” e “Liquidità”)

01/02/2021 | Economia |  Oltre 27 mila operazioni in provincia di Treviso pervenute al Fondo di Garanzia dal 17 marzo 2020 al 25 gennaio 2021

Fonte: ufficio stampa  Confartigianato Imprese Marca Trevigiana


Oltre 27 mila operazioni in provincia di Treviso pervenute al Fondo di Garanzia dal 17 marzo 2020 al 25 gennaio 2021. In totale sono stati finanziati quasi tre miliardi di euro, con un importo medio di 108 mila euro per azienda. Queste le ricadute nella Marca Trevigiana dei decreti legge “Cura Italia” e “Liquidità”.

In Veneto, l’importo totale finanziato è stato di quasi 15 miliardi e 300 milioni di euro, di fatto il valore di una “manovra finanziaria”.
Per importo finanziato, Treviso si colloca al terzo posto dopo Padova e Vicenza ed è addirittura seconda per importo medio finanziato dopo Vicenza. Infatti, le richieste di finanziamento fino a 30 mila euro sono state relativamente poche, 167 ogni mille imprese, dato che colloca la Marca Trevigiana sotto la media nazionale di 176 imprese (meno 5%).

Da notare l’accelerazione registrata nell’anno: rispetto ai 331,6 milioni di euro di importi totali di maggio 2020, la variazione a gennaio 2021 è stata di più 787,1 milioni di euro, raggiungendo il totale di 2.941,8 milioni di euro. Dati che descrivono quanto abbia inciso la seconda ondata autunnale della pandemia Covid-19. Nello stesso periodo, si sono ulteriormente ridotte del 5% le operazioni con importi fino a 30 mila euro, segnale che conferma come per resistere alla crisi siano necessari finanziamenti più consistenti.
Tendenza speculare anche per il Veneto, che risulta al 10° posto come numero di operazioni di piccolo taglio (quelle garantite al 100%), ma al secondo posto come totale dell’importo finanziato, dietro solo alla Lombardia. 

Numeri che dimostrano - spiega Vendemiano Sartor, presidente di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana - come siano stati messi in campo strumenti di portata straordinaria per consentire l’accesso ai finanziamenti a sostegno della liquidità delle imprese. Dobbiamo però essere consapevoli dell’esposizione debitoria che porterà, in taluni casi, alla saturazione della capacità di restituzione. Nei 2021 per molte imprese sarà quindi molto difficile accedere a nuove risorse.

Di fronte a questo grido l’allarme, Confartigianato propone un intervento sul processo di valutazione del merito creditizio delle imprese che tenga conto dell’effetto Covid-19 sui bilanci relativi al 2020. Si tratta di operare una valutazione ponderata - precisa Sartor - rispetto a eventuali sofferenze o deterioramenti del patrimonio aziendale, che tenga conto non solo del dato contabile, ma anche del reale stato di salute dell’impresa, della sua capacità di ripresa produttiva, di eventuali piani di risanamento e di quelle che sono le reali prospettive di mercato.

In secondo luogo, l’Associazione propone di prevedere nuovi strumenti di incentivazione che vadano a sostenere gli investimenti, anche attraverso la concessione di contributi a fondo perduto. L’intervento pubblico consentirebbe alle nostre imprese - fa notare il Presidente - di poter continuare a innovare e mantenere la competitività, soprattutto nella prospettiva di essere pronte a intercettare la ripartenza economica, quando ci sarà.

Nell’analisi di Confartigianato, finora il Governo ha attivato interventi di ristoro per le imprese colpite dai provvedimenti di chiusura, e ha adottato misure per l’accesso al credito e alla liquidità. 

È necessario provvedere a definire sostegni a fondo perduto per favorire investimenti necessari e urgenti per la competitività, anche utilizzando le risorse comunitarie previste dal Piano di Rilancio – conclude Sartor -.  Il valore generato dalla somma di investimenti pubblici e privati genererà un effetto moltiplicatore che per certo darà forza all’auspicata ripresa necessaria per arginare le perdite subite.

 

 

Operazioni arrivate al Fondo Garanzia a seguito dei provvedimenti introdotti dai DL "Cura Italia" e "Liquidità"

Operazioni al 21 maggio 2020 e 25 gennaio 2021. Valori assoluti e variazione % su 21 maggio 2020


 

Operazioni al 25 gennaio 2021

Operazioni al 21 maggio 2020

Variazione rispetto maggio

 

N. operazioni

di cui operazioni fino a 30.000 euro
(ex 25.000 euro)

N. operazioni

di cui operazioni fino a 30.000 euro
(ex 25.000 euro)

Operazioni totali

di cui operazioni fino a 30.000 euro
(ex 25.000 euro)

Treviso

27.131

14.601

4843

3867

460,2

277,6

Totale Veneto

156.329

87.401

28.811

23.626

442,6

269,9

Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto su dati Fondo Centrale di Garanzia

 

 

Importo operazioni arrivate al Fondo Garanzia a seguito dei provvedimenti introdotti dai DL "Cura Italia" e "Liquidità"

Importi al 25 gennaio 2021 e 21 maggio 2020. Valori in milioni di euro e variazione % su 21 maggio 2020

 

25 gennaio 2021

21 maggio 2020

Variazione rispetto a maggio

 

Importi totali

di cui operazioni fino a 30.000 euro
 (ex 25.000 euro)

Importi totali

di cui operazioni fino a 30.000 euro
(ex 25.000 euro)

Importi totali

di cui operazioni fino a 30.000 euro
(ex 25.000 euro)

Treviso

2.941,8

300,5

331,6

83,6

787,1

259,5

 

 

 

 

 

 

 

Totale Veneto

15.235,1

1.799,1

1.725,9

512,2

782,7

251,3

Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto su dati Fondo Centrale di Garanzia

 

Importo medio operazioni arrivate al Fondo Garanzia a seguito dei provvedimenti introdotti dai DL "Cura Italia" e "Liquidità"

Importi al 25 gennaio 2021 e 21 maggio 2020. Valori in euro e variazione % su maggio 2020

 

25 gennaio 2021

21 maggio 2020

Variazione rispetto a maggio

 

Totale operazioni

di cui operazioni fino a 30.000 euro (ex 25.000 euro)

Totale operazioni

di cui operazioni fino a 30.000 euro (ex 25.000 euro)

Totale operazioni

di cui operazioni fino a 30.000 euro (ex 25.000 euro)

Treviso

108.429,6

20.582,3

68.472,5

21.617,7

58,4

-4,8

 

 

 

 

 

 

 

Totale Veneto

97.455,7

20.584,6

59.905,6

21.679,53

62,7

-5,1

Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto su dati Fondo Centrale di Garanzia

 

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
Elaborazione fino investimenti medio mila Studi Treviso Valori Veneto 2020 2021 Cura euro Marca provvedimenti Totale ufficio Centrale Confartigianato Dati finanziato importo Imprese Italia posto rispetto Sartor variazione arrivate Fondo Garanzia Importi introdotti Liquidità nbsp operazioni seguito Trevigiana
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Il Commissario Tullio Nunzi: rischio infiltrazioni malavitose, occorre alzare la guardia. Appello alle banche: Siate più vicine alle imprese
19 aprile 2021
Convegni e corsi
  Sdoganare in import e in export in pratica. 28 e 29 Aprile ore 9:30-13:00
14 aprile 2021
Sport
  La trevigiana Way To Go pedala con la Prosecco Cycling
16 aprile 2021
Eventi
  REMINDER - Webinar CCIU & Windling Consulting - Social Networks as Business Developer | 20 Aprile ore 10:00
19 aprile 2021
Promozione
  Velvet Media innova il marketing nell’enogastronomia, partnership con newsfood.com
19 aprile 2021