21/04/2021  ore 23:19   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
AL VIA IL CORSO PER L'EVOLUZIONE DIGITALE NELLE PMI DELL'OCCHIALERIA ITALIANA

01/02/2021 | Corsi e convegni |  Il Politecnico Internazionale dell'Occhiale, d'intesa con Veneto Lavoro, promuove 5 appuntamenti finalizzati ad abbattere il digital divide: l'8 febbraio alle 14:00 il primo seminario

Fonte: ufficio stampa Certottica

Longarone, 29 gennaio 2021 – L'8 febbraio alle 14:00 sarà Elena Donazzan, Assessore all'Istruzione, Formazione, Lavoro e Pari Opportunità della Regione del Veneto, a dare il via al primo appuntamento del PERCORSO FORMATIVO PER L'EVOLUZIONE DIGITALE NELLE PMI DELL'OCCHIALERIA ITALIANA, un ciclo gratuito di 5 appuntamenti promosso dal Politecnico Internazionale dell'occhiale di Certottica, in sinergia con Veneto Lavoro.

In questo periodo tutti parlano di digitalizzazione delle PMI come componente ineludibile dei programmi di modernizzazione del Paese anche in vista dell'impiego virtuoso dei fondi europei – spiegano dallo staff – per questo il Politecnico Internazionale dell'Occhiale intende fertilizzare il terreno in questa direzione con un approccio che pone la sequenza dei temi partendo dalla situazione concreta delle aziende in termini di risorse umane, tecnologiche, formative. L'obiettivo è quello di attivare un processo evolutivo generalizzato di ricomposizione del digital divide nel distretto dell'occhialeria aperto a tutto il sistema dell'occhialeria italiana.

Per comprendere qual è il gap da colmare, basti pensare che da una recente ricerca effettuata su 43 piccole imprese dell'occhialeria nelle province di Belluno e di Treviso risultava che metà di esse non disponevano neppure di un sito. Il digital divide nei processi produttivi, distributivi e comunicativi si è ovviamente aggravato con l'emergenza COVID e rappresenta un punto di svolta epocale.

L'obiettivo di questo ciclo di seminari è quello di fornire anche alle imprese più piccole i punti di riferimento per orientarsi nella scelta del software, dei protocolli formativi, degli impianti hardware e delle funzioni con una comparazione rivolta alla riduzione degli oneri.
Il corso, che è gratuito grazie al sostegno di EBAV, Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e della Camera di Commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti, ha il patrocinio di ANFAO, Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici, Confindustria Belluno Dolomiti e Confartigianato Imprese Belluno.

Il primo appuntamento vedrà, dopo l'intervento dell'Assessore Donazzan, quelli di (in ordine alfabetico) Paolo Bastianello, Presidente comitato education di Sistema Moda Italia, Stefano Giacomelli, Delegato all'innovazione Confindustria Belluno Dolomiti, Mario Pozza, Presidente Unioncamere del Veneto, Claudia Scarzanella, Presidente Confartigianato Belluno e Giovanni Vitaloni, Presidente ANFAO, coordinati da Luigino Boito, Presidente Certottica - Politecnico Internazionale dell'Occhiale.

A seguire, Mauro Migliardi, Direttore Lab Cyber Security Università di Padova, tratterà il tema "LA CYBER SECURITY TRA ORGANIZZAZIONE SMART DEL LAVORO E INTERCONNESSIONE INTEGRALE DELL'IMPRESA".

La brochure dell'intero programma è disponibile sul sito www.certottica.it.
Per iscrizioni e informazioni, Vi invitiamo a contattare l'Area Formazione di Certottica (0437/573157 o formazione@certottica.it).

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
Certottica Internazionale OCCHIALERIA Politecnico Veneto Lavoro imprese Belluno Presidente
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Confcommercio Treviso su Associazione per il Patrimonio Unesco delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene
20 aprile 2021
Convegni e corsi
  Sdoganare in import e in export in pratica. 28 e 29 Aprile ore 9:30-13:00
14 aprile 2021
Sport
  La trevigiana Way To Go pedala con la Prosecco Cycling
16 aprile 2021
Eventi
  Belluno diventa laboratorio di innovazione alpina – Grande evento giovedì 22 aprile
21 aprile 2021
Promozione
  La Provincia Stanzia 280.000 euro per i Comuni per l’Installazione di Colonnine per Auto Elettriche
20 aprile 2021