20/04/2021  ore 12:13   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
CNA Treviso - Governo Draghi, CNA: Alleggerire le imprese artigiane dall'ingente debito privato

15/02/2021 | Economia | 

Fonte: ufficio stampa CNA Treviso

Gli auguri di CNA Treviso al Governo Draghi
Panazzolo: Alleggerire le imprese artigiane dall’ingente debito privato


Treviso, 13 Febbraio 2021 – I migliori auguri, da CNA Treviso, al Governo di responsabilità nazionale e al premier incaricato. L’associazione degli Artigiani della Marca, che ha molto apprezzato l’avvio del dialogo con le parti sociali da parte del professor Draghi avvenuto nei giorni scorsi, è consapevole del gravoso compito che spetta a questo Governo: rimettere in moto l’economia del Paese, rinsaldare la coesione sociale e contribuire, insieme agli altri partner europei, al rilancio del processo di integrazione europea verso un’Unione “sempre più stretta” che dal debito comune inizi, intanto, a implementare una tassazione comune su temi strategici per la competitività del continente.

Per CNA uno dei fronti caldissimi su cui dovrà intervenire questo Governo, in un quadro di decisioni europee, è l’alleggerimento delle imprese, specialmente le medio-piccole, dell’ingente debito che hanno contratto in questi mesi di pandemia, pari a 136 miliardi di euro per l’Italia. Una cifra enorme che ingabbia le aziende e mette un freno agli investimenti privati, essenziali per la ripresa economia. 

Le nostre imprese hanno necessità, in questo momento, di veder alleggerito il loro debito – afferma Mattia Panazzolo, direttore di CNA territoriale Treviso -. La scelta fatta dal nostro Paese, per far fronte alla pandemia, è stato favorire l’indebitamento privato delle aziende, facendo cadere su di esse gli oneri, per così dire, di sistema. Ma questo rallenta la ripresa economica: imprese indebitate, infatti, non investono.

Una strada può essere quella di allungare, almeno raddoppiandoli, i tempi di restituzione dei prestiti sottoscritti in questi mesi dalle imprese per far fronte alla situazione pandemica. 

Molte imprese hanno chiesto prestiti alle banche per sopravvivere, per non chiudere – puntualizza Panazzolo -. C’è quindi la necessità di aiutarle a far fronte all’indebitamento affinché questo non impedisca una stagione di investimenti privati senza i quali non ci può davvero essere ripresa. Siamo fiduciosi che questo Esecutivo abbia le competenze e la visione per affrontare questo e gli altri numerosi nodi da sciogliere.

CNA Treviso dà un giudizio positivo sull’allargamento della maggioranza che può favorire un percorso di riforme condivise che abilitino gli investimenti. Auspichiamo una forte semplificazione burocratica, in particolare a favore della piccola e media impresa, e un piano strategico per il trasferimento tecnologico e l’occupabilità - conclude Panazzolo.


« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
aziende Draghi favorire Governo investimenti Panazzolo Treviso economia necessità privato ripresa auguri imprese ingente prestiti comune debito fronte indebitamento mesi Paese pandemia privati
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Il Commissario Tullio Nunzi: rischio infiltrazioni malavitose, occorre alzare la guardia. Appello alle banche: Siate più vicine alle imprese
19 aprile 2021
Convegni e corsi
  Sdoganare in import e in export in pratica. 28 e 29 Aprile ore 9:30-13:00
14 aprile 2021
Sport
  La trevigiana Way To Go pedala con la Prosecco Cycling
16 aprile 2021
Eventi
  REMINDER - Webinar CCIU & Windling Consulting - Social Networks as Business Developer | 20 Aprile ore 10:00
19 aprile 2021
Promozione
  Velvet Media innova il marketing nell’enogastronomia, partnership con newsfood.com
19 aprile 2021