30/01/2023  ore 18:37   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 

IX Festival Italo Marocchino10-13 Novembre 2021  

11/11/2021 | Economia | 

Fonte: ufficio stampa Presidenza della Camera di Commercio di Treviso Belluno|Dolomiti

Treviso, Valdobbiadene, Villorba, San Donà di Piave

Treviso, 10 Novembre 2021. Il nono Festival Italo Marocchino ha inaugurato i quattro giorni di intensi lavori ieri mattina in Camera di Commercio, dove si è svolto un incontro che aprirà la strada a nuove forme di collaborazione come hanno sottolineato i presenti: tutte figure di rilievo nel panorama veneto e maghrebino: Mario Pozza Presidente della Camera di Commercio di Belluno-Treviso nonché alla guida di Unioncamere Veneto, Franco Conzato direttore generale dell’Agenzia veneta per l’internazionalizzazione Venicepromex, Abdallah Khezraji Presidente del Festival Italo Marocchino, Chafik Cherkaoui console generale del Marocco a Verona, Ahmed Lamoualdi  vice console del Marocco a Milano e Abdelghani Bouanfir direttore generale della Banca Popolare Chaabi, una tra le realtà più importanti del Marocco e non solo, con dieci filiali in Italia.

Le nostra porte sono aperte alla collaborazione in uno scenario positivo, in cui c’è molto da fare - ha detto Mario Pozza -, sottolineando che proprio in Marocco arriverà dal 15 al 18 Novembre una delegazione di sei imprenditori veneti, interessati a sviluppare accordi che portino sviluppo e crescita economica per entrambi i Paesi, in progetto per il quale le materie prime marocchine potranno essere valorizzate dalla tecnologia veneta nei settori dell'automazione industriale, del mobile e dell’arredamento. Prospettive ci sono anche nel settore agricolo con corsie preferenziali “green” di trasporto verso i porti di Venezia e Trieste, nel latte e nella pesca.

Felice di veder consolidate le collaborazioni e di aprire nuove prospettive Khrezraji precisa, in sintonia con la vicepresidente del Festival Fatiha Rouissam, come il lavorare insieme possa dare frutti sia al Marocco sia all’Italia: “We Win” è il moto del re Muhammad VI, secondo il quale “si vince lavorando insieme”. Interessanti anche le riflessioni di Bouanfir, profondo conoscitore della realtà economica italiana e delle potenzialità di futuri accordi, simili a quello avviato con alcuni imprenditori siciliani divenuti leader mondiale della distribuzione di acciughe con il supporto di Banque Chaabi. 

Possiamo fare molto anche in Veneto, regione con cui siamo in sintonia per il senso del lavoro e della famiglia che abbiamo in comune.

 

Il festival è proseguito con il pranzo a Valdobbiadene preparato dagli studenti italo-marocchini dell’alberghiero Dieffe, seguito dall’incontro con Sindaco e Prefetto e dalla lezione all’Università Popolare Auser.

Consuntivo anno 2020, primo semestre 2021e confronto con le annualità precedenti

 


 

« Indietro   
Tag clouds
console Festival Popolare Pozza Prospettive realtà Treviso Veneto Bouanfir Camera collaborazione Marocco nuove Presidente Valdobbiadene economica generale Mario nbsp accordi Chaabi Commercio direttore imprenditori incontro Italia Italo Marocchino sintonia veneta
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  48mila imprese in più nel 2022 (+0,8%), 21mila nelle costruzioni
30 gennaio 2023
Convegni e corsi
  PREMIO STARTUP D’IMPRESA LUCIANO MIOTTO 2022
24 gennaio 2023
Sport
  Il calcio a 5 femminile in passerella al Paladosson
23 gennaio 2023
Eventi
  #controlemolestie - Associazione Nazionale Alpini
30 gennaio 2023
Promozione
  Bonus export digitale. Sviluppo dell''attività di esportazione delle micro e piccole imprese italiane manifatturiere
30 gennaio 2023