30/01/2023  ore 19:56   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 

Ripartire dal capitale umano - l’assemblea generale di Assindustria Venetocentro|19 Novembre a Padova  

17/11/2021 | Eventi |  Le grandi sfide che l’Italia e il Veneto hanno di fronte

Fonte: ufficio stampa Assindustria Venetocentro

Aprirà i lavori la relazione del Presidente Leopoldo Destro. Intervengono il Presidente Regione Veneto Luca Zaia, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, il Segretario Generale Cisl Luigi Sbarra, il Responsabile Banca dei Territori Intesa Sanpaolo Stefano Barrese, Silvia Oliva, Virginia Stagni e giovani neolaureati. Chiuderà i lavori il Presidente di Confindustria Carlo Bonomi.

Destro: Ripresa verso il 6,4% in Veneto, investire nel capitale umano per renderla solida e duratura. Un nuovo Patto pubblico-privato su formazione e competenze, per dare ai giovani un’aspettativa di futuro.

(Padova-Treviso - 15.11.2021) - “Ripartire dal Capitale Umano” è il titolo dell’Assemblea Generale 2021 di Assindustria Venetocentro - seconda territoriale nel Sistema Confindustria - che si terrà in presenza venerdì 19 novembre, con inizio dei lavori alle ore 17.00, al Gran Teatro GEOX di Padova (Via G. Tassinari, 1 - Zona Corso Australia).

Una riflessione collettiva, Governo, mondo economico-finanziario e parti sociali, sulle condizioni per una ripresa duratura, la centralità delle persone e delle competenze nella grande trasformazione post Covid che il Pnrr accelererà ulteriormente e sul ruolo del sistema formativo come leva di crescita non a breve termine, ma nei prossimi vent’anni. 

Elementi fondanti della capacità di affrontare non solo l’emergenza ma anche le grandi sfide che l’Italia e il Veneto hanno di fronte: crisi demografica, transizione digitale ed ecologica, nuove competenze. Oggi più che mai è necessario trovare soluzioni concrete per superare il paradosso del mismatch tra domanda e offerta di lavoro (46,2% dei profili di difficile reperimento) e creare maggiori opportunità qui nel nostro Paese, rendendo città e imprese attrattive per i giovani talenti.

I lavori saranno aperti dalla relazione del Presidente di Assindustria Venetocentro, Leopoldo Destro. L’intervento di scenario sarà affidato a Silvia Oliva, Ricercatrice Senior Fondazione Nordest.

Seguirà la conversazione con Luca Zaia, Presidente Regione del Veneto. Quindi il confronto tra Luigi Sbarra, Segretario Generale Cisl, Stefano Barrese, Responsabile Banca dei Territori Intesa Sanpaolo, Virginia Stagni, Business Development Manager Financial Times e i contributi di giovani neolaureati. Seguirà l’intervento del Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. Concluderà i lavori il Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi.
Conduce l’incontro e le conversazioni Jole Saggese, Caporedattore e conduttrice Class-CNBC. 

La ripresa è più forte delle attese - dichiara Leopoldo Destro, Presidente di Assindustria Venetocentro - stimata al 6,4% in Veneto, spinta da export e investimenti. C’è però un fattore, che non deve essere sottovalutato e che sarà determinante per consolidare il rimbalzo in atto e le potenzialità di crescita nel lungo termine: la disponibilità di nuovo capitale umano.

La pandemia e la transizione epocale che stiamo attraversando - sottolinea Destro - hanno fatto emergere un urgente bisogno di competenza, tecnologia e conoscenza e di riallineare domanda e offerta di lavoro. Il Pnrr è la grande occasione che abbiamo per accelerare questo processo, mettere a terra gli ingenti finanziamenti per l’istruzione e la ricerca e attuare riforme essenziali per costruire le infrastrutture della conoscenza che servono all’Italia. 

È questo il momento per costruire insieme un nuovo Patto formativo per il futuro del Paese, con l’obiettivo di migliorare e aggiornare le competenze, non solo dei giovani ma di chi lavora già in azienda, offrire alle nuove generazioni un’aspettativa di futuro, con il Veneto in prima linea quale regione attrattiva per i talenti. 

L’evento è sostenuto da Intesa Sanpaolo, con il contributo di Alperia, Ap8 Invest, Axera, Mion Ventoltermica, SACE, Smeup, SolidWorld Group e Umana, in collaborazione con Abs Group, Bottega, Bevande Futuriste, Goppion Caffè, Labomar, Magis.


L’Assemblea potrà essere seguita anche in diretta streaming sul sito di Assindustria Venetocentro (www.assindustriavenetocentro.it) con inizio alle ore 17.00.

#assindustria2021

Assindustria Venetocentro - imprenditori Padova Treviso

Assemblea generale 2021

Venerdì 19 Novembre • Gran Teatro GEOX • Via G. Tassinari 1 • Padova

Ripartire dal Capitale Umano

4 p.m. registration of participants

5 p.m. start of work

RELAZIONE

• Leopoldo Destro Presidente Assindustria Venetocentro

INTERVENTO

• Silvia Oliva Ricercatrice Senior Fondazione Nord Est

CONVERSAZIONE

• Luca Zaia Presidente Regione del Veneto

TAVOLA ROTONDA

• Stefano Barrese Responsabile Banca dei Territori - Intesa Sanpaolo

• Luigi Sbarra Segretario Generale CISL

• Virginia Stagni Business Development Manager, Financial Times

• Contributi di giovani neolaureati

INTERVENTO

• Patrizio Bianchi Ministro dell’Istruzione 

CONCLUSIONI

• Carlo Bonomi Presidente Confindustria 

CONDUCE Jole Saggese Caporedattore e conduttrice Class-CNBC

Assindustria Venetocentro - Imprenditori Padova Treviso, nata il 15 Giugno 2018 dall’integrazione tra Confindustria Padova e Unindustria Treviso, è la seconda associazione d’Italia nel Sistema Confindustria con 3.500 imprese associate per oltre 170 mila collaboratori.

Rappresenta un territorio chiave dell’economia italiana e uno dei primi poli manifatturieri, con una forte presenza anche nei servizi innovativi e proiezione internazionale. L’industria genera il 39,9% del valore aggiunto manifatturiero del Veneto e il 5,6% di quello italiano (14,8 miliardi di euro, 17,4 mld con le costruzioni: 2018), impiega oltre 233mila addetti (288mila con le costruzioni), il 39,8% del totale veneto. In un anno difficile come il 2020, è di 21,9 miliardi di euro il valore delle esportazioni, pari al 36,6% dell’export regionale e al 5% di quello nazionale.

Il contributo all’attivo commerciale è di 9,5 miliardi (51,6% dell’intero Veneto). Assindustria Venetocentro opera per una rinnovata azione di rappresentanza delle imprese e del territorio, in favore dello sviluppo digitale e sostenibile, del lavoro di qualità e dell’innovazione e per la creazione di opportunità per le generazioni più giovani.

« Indietro   
Tag clouds
Banca Bonomi CISL inizio Intesa Leopoldo Luigi Padova Patrizio Sanpaolo Sbarra Treviso Veneto Virginia Assindustria Barrese Generale giovani Istruzione lavori lavoro miliardi nbsp nuovo Oliva Stagni Stefano capitale Destro futuro imprese intervento Italia Luca Regione relazione Segretario Umano Venetocentro 2021 Assemblea Bianchi Carlo competenze Confindustria Ministro neolaureati Presidente Responsabile ripresa Silvia Sistema Territori Zaia
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  48mila imprese in più nel 2022 (+0,8%), 21mila nelle costruzioni
30 gennaio 2023
Convegni e corsi
  PREMIO STARTUP D’IMPRESA LUCIANO MIOTTO 2022
24 gennaio 2023
Sport
  Il calcio a 5 femminile in passerella al Paladosson
23 gennaio 2023
Eventi
  #controlemolestie - Associazione Nazionale Alpini
30 gennaio 2023
Promozione
  Bonus export digitale. Sviluppo dell''attività di esportazione delle micro e piccole imprese italiane manifatturiere
30 gennaio 2023