29/01/2023  ore 17:30   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 

Berton: Bene la costituzione della società infrastrutture, ma ora si deve correre coinvolgendo le imprese del territorio - Verso le Olimpiadi 2026

24/11/2021 | Economia |  Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa

Fonte: ufficio stampa Confindustria Belluno Dolomiti

Pronti a mettere a disposizione il nostro lavoro con gli industriali di Trento e Bolzano con il supporto dell’Università di Padova.

Belluno 23 Novembre 2021Con la costituzione della nuova Società Infrastrutture entriamo in una fase decisiva, ora dobbiamo correre e recuperare il tempo perso. Ci sono poco più di quattro anni a disposizione per creare un evento unico ma soprattutto per gettare le basi di un futuro sostenibile per la nostra montagna, fatto di opere utili e collegamenti veloci per le persone e le imprese che ci vivono. Come imprenditori del territorio chiediamo di accelerare i tempi e di essere coinvolti fin da ora nella programmazione.

A dirlo è Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti e coordinatrice del Tavolo Sport e Grandi Eventi di Confindustria, all’indomani della firma che ha sancito la costituzione di “Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa”.

La società, ora, deve essere subito messa nelle condizioni di operare con procedure semplificate e accelerate, altrimenti rischia di non centrare l’obiettivo, - rimarca Berton. - In questo percorso, il confronto con il mondo dell’impresa è imprescindibile per fissare tempi e modalità. A maggior ragione, lo è con gli imprenditori locali che conoscono il territorio e sono quelli chiamati a rimanere e creare benessere anche dopo l’evento olimpico. La vera sfida infatti è questa: saper guardare nel lungo periodo.

Anche per questo, gli industriali bellunesi con i colleghi di Confindustria Trento e di Assoimprese Alto Adige stanno portando avanti da diversi mesi uno studio volto a definire lo stato attuale e gli scenari pre e post Olimpiadi del sistema delle infrastrutture di trasporto di interesse per le province sulle quali insiste il Patrimonio Unesco.  A elaborarlo sono i ricercatori del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale – Icea dell’Università degli Studi di Padova.

Siamo pronti a metterlo a disposizione della nuova società: si tratta di un contributo fattivo sulle opere che servono al territorio, - prosegue Berton.

Il progetto si articola in tre step: dalla ricognizione e mappatura dell’esistente alla programmazione futura, guardando a uno sviluppo integrato dei territori alpini e delle loro interconnessioni con la pianura e i Paesi confinanti.

Due gli orizzonti temporali del piano degli industriali: il primo è quello del 2026, anno delle Olimpiadi, il secondo è trentennale.

Siamo tutti chiamati a uno sforzo di programmazione e attuazione: Istituzioni, imprese e territori. Dobbiamo partire subito e col piede giusto. Non possiamo perdere nemmeno un minuto, - la conclusione di Berton.

« Indietro   
Tag clouds
costituzione nuova Padova programmazione società territorio chiamati Dolomiti evento imprenditori imprese Infrastrutture pronti Berton disposizione Olimpiadi Siamo Trento 2026 Belluno Confindustria creare Dobbiamo industriali opere tempi territori
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Superbonus - Economia - L''Assessore Marcato: “Serve un intervento straordinario per sbloccare i crediti delle imprese”
27 gennaio 2023
Convegni e corsi
  PREMIO STARTUP D’IMPRESA LUCIANO MIOTTO 2022
24 gennaio 2023
Sport
  Il calcio a 5 femminile in passerella al Paladosson
23 gennaio 2023
Eventi
  Sabato 28 gennaio ore 18.00 - Spettacolo "Fragile e violento", Teatro Da Ponte Vittorio Veneto - Entrata libera
27 gennaio 2023
Promozione
  Il Presidente Pozza ha incontrato il Presidente dell’ANSAP Cav. OMRI Iuliano Flaviano
26 gennaio 2023