29/01/2023  ore 17:40   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 

Bonus export digitale. Sviluppo dell’attività di esportazione delle microimprese Italiane manufatturiere

05/05/2022 | Promo |  Apertura compilazioni domande dal 10.5.2022

Fonte: ufficio stampa Camera di Commercio di Treviso - Belluno | Dolomiti

Cos’è
Il Bonus Export Digitale è un progetto del Ministero degli Esteri e dell'Agenzia ICE.
Si tratta di un contributo a fondo perduto che punta a sostenere le microimprese manifatturiere nelle attività di internazionalizzazione, attraverso soluzioni digitali.

A chi è rivolto
Il contributo è rivolto alle microimprese manifatturiere con sede in Italia, anche costituite in forma di reti o consorzi.

Cosa finanzia
Il bonus finanzia le spese per l’acquisizione di soluzioni digitali per l’export, fornite da imprese iscritte nell’elenco delle società abilitate.
Le prestazioni puntano a sostenere i processi di internazionalizzazione attraverso:
 realizzazione di sistemi di e-commerce verso l’estero, siti e/o app mobile
 realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedono l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web
 realizzazione di servizi accessori all’e-commerce
 realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale
 digital marketing finalizzato a sviluppare attività di internazionalizzazione
 servizi di CMS (Content Management System)
 iscrizione e/o abbonamento a piattaforme SaaS (Software as a Service) per la gestione della visibilità e spese di content marketing
 servizi di consulenza per lo sviluppo di processi organizzativi e di capitale umano
 upgrade delle dotazioni di hardware necessarie alla realizzazione dei servizi sopra elencati

Come funziona
Il contributo è concesso in regime de minimis per i seguenti importi:
• 4.000 euro alle microimprese a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a 5.000 euro
• 22.500 euro alle reti e consorzi a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a 25.000 euro
Il contributo è erogato in unica soluzione a seguito di rendicontazione delle spese sostenute presso società fornitrici iscritte all’elenco dedicato.

Presenta la domanda
Le domande devono essere presentate dal rappresentante legale dei soggetti richiedenti esclusivamente online, tramite il sito https://padigitale.invitalia.it.
La presentazione è divisa in due fasi:
compilazione della domanda dal 10 Maggio al 15 Luglio 2022
presentazione della domanda dal 16 Maggio al 15 Luglio 2022
Per richiedere le agevolazioni è necessario essere in possesso di:
1. SPID
2. Casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva
3. Firma digitale
Ciascuna microimpresa – singolarmente o tramite una rete o un consorzio – può presentare una sola richiesta di contributo.

Per maggiori dettagli su modalità e termini di presentazione della domanda consultare il sito di Invitalia – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA Invitalia Bonus export digitale oppure telefonare al n.  848.886.886

« Indietro   
Tag clouds
2022 Agenzia attività Bonus commerce Content Invitalia Maggio realizzazione società soluzioni spese sviluppo ammissibili consorzi contributo digitali euro export gestione inferiori microimprese processi rivolto servizi Digitale elenco finanzia manifatturiere netto presentazione sostenere tramite domanda fronte internazionalizzazione iscritte Luglio marketing nbsp reti sistemi sito
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Superbonus - Economia - L''Assessore Marcato: “Serve un intervento straordinario per sbloccare i crediti delle imprese”
27 gennaio 2023
Convegni e corsi
  PREMIO STARTUP D’IMPRESA LUCIANO MIOTTO 2022
24 gennaio 2023
Sport
  Il calcio a 5 femminile in passerella al Paladosson
23 gennaio 2023
Eventi
  Sabato 28 gennaio ore 18.00 - Spettacolo "Fragile e violento", Teatro Da Ponte Vittorio Veneto - Entrata libera
27 gennaio 2023
Promozione
  Il Presidente Pozza ha incontrato il Presidente dell’ANSAP Cav. OMRI Iuliano Flaviano
26 gennaio 2023