10/08/2022  ore 19:19   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Iapichino, Diaz, Renner: salti stellari al meeting internazionale Atl-etica, oggi la presentazione ufficiale

04/07/2022 | Sport |  Salti stellari al meeting internazionale Atl-etica

Fonte: ufficio stampa ATL-Etica


Larissa Iapichino nel lungo, il cubano Andy Diaz Hernandez nel triplo, lo sloveno Robert Renner nell’asta: inizia il conto alla rovescia per l’appuntamento che Mercoledì 6 Luglio, con inizio alle 18 e ingresso libero, terrà a battesimo la pista di San Vendemiano. Oggi la presentazione ufficiale  
 
San Vendemiano (Treviso), 4 Luglio 2022 – Grandi salti nel 2° Meeting Internazionale ATL-Etica – 3° Memorial Prof. Ivo Merlo che dopodomani, Mercoledì 6 Luglio, terrà a battesimo la rinnovata pista di San Vendemiano (Treviso). La manifestazione è stata presentata questa mattina nella sala consiliare del Municipio di San Vendemiano. Tra gli intervenuti, il Sindaco Guido Dussin, che ha sottolineato la vivacità del panorama sportivo di San Vendemiano, il Consigliere della Regione Veneto Sonia Brescacin, il Vicepresidente vicario della Fidal, Sergio Baldo, il Presidente del Comitato Regionale della Fidal Francesco Uguagliati, il Consigliere Provinciale della Fidal Marcello Zambon e il Presidente di Aics Veneto Mario Pongan, oltre a Enza Doimo e Mariangela Di Benedetto, rispettivamente Presidente e Vicepresidente di ATL-Etica San Vendemiano,  società organizzatrice del meeting.


LARISSA IAPICHINO - Tornerà a gareggiare nella Marca, a distanza di due anni dal meeting organizzato da ATL-Etica San Vendemiano a Vittorio Veneto, Larissa Iapichino, la regina del salto in lungo azzurro, una delle sportive italiane più popolari e ammirate. Poco più di una settimana fa, a Rieti, ha conquistato il quarto titolo italiano assoluto (terzo consecutivo outdoor), saltando 6.64 e dimostrandosi in crescita di condizione. Doppia figlia d’arte (mamma Fiona May è stata due volte campionessa del mondo di salto in lungo; papà Gianni, che l’allena dal giugno 2021, è stato primatista italiano di salto con l’asta), Larissa Iapichino ha il talento della predestinata. Nel 2020 ha saltato 6.80 al meeting di Savona, diventando la seconda lunghista italiana di sempre. Nel Febbraio 2021 si è migliorata sino al clamoroso 6.91 di Ancona, primato mondiale under 20 indoor, eguagliando il record nazionale assoluto al coperto detenuto dalla mamma. In pedana a San Vendemiano troverà l’australiana Samantha Dale, quest’anno miglioratasi sino a 6.72, e diverse reduci dalla gara tricolore: da Cecilia Naldi, terza a Rieti, a Carol Zangobbo, a Veronica Crida.    

 (credito Alfred Nevsimal)
 
DIAZ & RENNER – Agli Assoluti di Rieti ha dato spettacolo anche il triplista Andy Diaz Hernandez, un’altra delle stelle del 2° Meeting Internazionale ATL-Etica – 3° Memorial Prof. Ivo Merlo. Impegnato fuori classifica nella gara tricolore, il campione cubano è atterrato a 17.68, aggiungendo tre centimetri al record personale realizzato il 18 Giugno nella tappa parigina della Diamond League e rafforzando la seconda posizione nelle graduatorie mondiali dell’anno. 
Ventisei anni, dell’Avana, tre volte campione nazionale (2017, 2019 e 2020), Diaz Hernandez è stato finalista mondiale a Londra nel 2017 e bronzo ai Giochi Panamericani del 2019. Dallo scorso inverno fa base in Italia. Si allena al centro sportivo della Guardia di Finanza di Castelporziano (Roma), seguito dal bronzo olimpico del 2012, Fabrizio Donato, in collaborazione con Andrea Matarazzo, responsabile della sezione salti delle Fiamme Gialle. A San Vendemiano è atteso, come Larissa, per dare un saggio importante delle sue qualità, magari per incrementare ulteriormente le misure raggiunte nelle ultime uscite agonistiche. Lo sfideranno, tra gli altri, Simone Biasutti, quarto agli Assoluti, e Connor Murphy, australiano da 16.22 nel 2021. A San Vendemiano, a proposito di salti, sarà spettacolo anche sulla pedana dell’asta, dove sono attesi lo sloveno Robert Renner, bronzo agli Europei del 2016 (5.70 di personale, 5.61 di stagionale), e gli olandesi Koen Van Der Wijst, quest’anno salito a 5.50, e Paulo Benavides, 5.47 di personale e 5.40 di stagionale. Avversari in grado di stimolare anche il trevigiano Matteo Miani, vicecampione italiano 2021, in cerca di una misura di valore pure all’aperto dopo essere salito, lo scorso inverno, a 5.32 al coperto.


MEZZOFONDO E NON SOLO - Una parte considerevole del 2° Meeting Internazionale ATL-Etica – 3° Memorial Prof. Ivo Merlo sarà dedicato al mezzofondo. Nei 3000 siepi prima uscita da campione italiano per il trevigiano Leonardo Feletto, in cerca di un responso cronometrico inferiore all’8’30”06 con cui a Rieti ha vinto il secondo titolo italiano assoluto della carriera (in gara anche l’azzurrino Marco Fontana Granotto, quinto agli Assoluti, e il campione nazionale croato Bruno Belcic). Gli 800 promettono emozioni. Al maschile, annunciati Nesim Amsellek, bronzo tricolore nei 1500, al debutto stagionale sulla distanza, Jacopo Peron, Giovanni Filippi e Riccardo Tamassia, oltre al campione romeno Cristian Gabriel Voicu, quest’anno 1’47”64, al croato Marino Bloudek, campione europeo under 20 nel 2017, accreditato di uno stagionale di 1’48”47, e al marocchino Mouhcine Ben Hachimi (1’48”53 di personale). Tra le donne, riflettori puntati sul bronzo tricolore Eleonora Vandi e su Joyce Mattagliano e Irene Vian, ma andrà seguita anche l’esperta romena Elena Mirela Lavric, atleta da 1’59”74 negli anni migliori della carriera, due volte bronzo con la 4x400 ai Mondiali indoor. Nei 3000 metri Giovanna Selva, oro europeo under 23 a squadre nel cross, troverà un’avversaria importante in Viktoriya Shkurko, finalista nei 10.000 metri agli Europei under 23 del 2019, la più quotata di un gruppo di atleti ucraini ospiti da fine marzo al collegio Brandolini di Oderzo. Nei 200 la croata Veronika Drljacic (23”82 di stagionale) e l’australiano Christopher Ius (20”79).  Un’altra croata, Ida Simuncic (58”60 di personale), e Arianna Siviero (59”53 di stagionale) saranno le atlete più accreditare nei 400 ostacoli.  Nell’alto ci sarà Marta Morara, fresco bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Orano.     


IL PROGRAMMA - Il 2° Meeting Internazionale ATL-Etica – 3° Memorial Prof. Ivo Merlo prevede 16 gare di livello assoluto: otto maschili (200, 800, 3000 siepi, 110 hs, 400 hs, asta, giavellotto, triplo) e altrettante femminili (200, 800, 3000, 100 hs, 400 hs, alto, lungo, peso). Al 2° Meeting Internazionale ATL-Etica – 3° Memorial Prof. Ivo Merlo sarà abbinata anche l’edizione inaugurale del Meeting Nazionale ATL-Etica del Talento Giovanile, riservato alla categoria allievi e dedicato al ricordo di Francesco De Coppi, giovane atleta di ATL-Etica San Vendemiano scomparso in seguito ad un incidente stradale nel Novembre del 2021. In prima fila nell’organizzazione delle gare giovanili, i compagni di squadra e i conoscenti di Francesco, che si sono impegnati per ricordare al meglio lo sfortunato amico. Inizio gare alle 18. L’ingresso alla stadio è gratuito. La manifestazione sarà visibile in diretta sul canale YouTube StreamingSport (https://www.youtube.com/watch?v=1U3ttP5saqw).    
« Indietro   
Tag clouds
asta campione Etica Internazionale Larissa Memorial Iapichino italiano Prof 2021 assoluto Diaz personale Rieti tricolore 3000 bronzo meeting Merlo nazionale nbsp stagionale under Vendemiano
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  L''intervento del Presidente Pozza - Primo: il nodo dell''energia
10 agosto 2022
Convegni e corsi
  Joint Chamber Webinar: Hong Kong''s Proposed Foreign Source Income Exemption (FSIE) Regime
5 agosto 2022
Sport
  Ganz del Team Treviso vola alla semifinale mondiale U20 dei 400 ostacoli
5 agosto 2022
Eventi
  Lo spettacolo - Leo da Vinci - al Parco degli Alberi Parlanti | 10 Agosto 2022
10 agosto 2022
Promozione
  IACC Inform: la newsletter mensile della IACC
3 agosto 2022