07/12/2019  ore 06:07   
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Finanziamento di 800 mila euro da parte della Regione Veneto per il progetto SWEET.

12/08/2019 | Promo |  L'assessore De Berti annuncia una soluzione digitale per velocizzare le pratiche di mobilità nel territorio transfrontaliero.

Fonte: ufficio stampa Giunta Regione Veneto


Un nuovo importante riconoscimento nell'ambito dei finanziamenti europei è stato attribuito alla Regione del Veneto, la cui progettualità e capacità programmatoria è stata premiata, attraverso il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V – Italia-Austria 2014-2020, con l’assegnazione di 800 mila euro destinati alla realizzazione di SWEET (Single Windows for ExcEptional Transport), progetto presentato insieme alla Regione Friuli Venezia Giulia,  alla società Veneto Strade e all’Università di Klagenfurt, di cui il Veneto è leader partner.

Ad annunciarlo è l’assessore alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti: L’iniziativa apre allo sviluppo, nel territorio transfrontaliero interessato, del prototipo SWEET – spiega –, che prevede l’introduzione di una innovativa soluzione digitale integrata di mobilità per velocizzare le pratiche autorizzative e migliorare la gestione della logistica, tenendo conto delle direttive dell’Unione Europea e delle richieste delle parti interessate.

Dal tavolo tecnico sui trasporti eccezionali, istituito dalla Giunta regionale del Veneto nel 2017, al fine di coordinare i diversi Enti preposti nelle procedure di rilascio di autorizzazioni alla circolazione, è emersa la necessità di razionalizzare gli itinerari stradali interessati dai mezzi pesanti, nonché di velocizzare il rilascio delle necessarie autorizzazioni. Da qui l’opportunità di adottare un sistema informatico che agevoli e semplifichi il complesso iter di rilascio autorizzativo, garantendo altresì un monitoraggio continuo di ponti e viadotti e altre infrastrutture, attraverso l’uso di moderne tecnologie, per assicurare i migliori standard di sicurezza.

Oltre al tema della manutenzione infrastrutturale dei ponti e dei viadotti, sul quale la Regione si è attivata immediatamente aumentando le risorse finalizzate a tali attività per la viabilità di propria competenza – conclude De Berti –, è emersa la necessità di semplificare le procedure amministrative di rilascio delle autorizzazioni. Ci siamo attivati subito per dare una soluzione al problema presentato sia dagli autotrasportatori, che rappresentano un importantissimo settore produttivo nel nostro territorio, sia dagli Enti gestori delle strade, che spesso si trovano imprigionati dalla burocrazia, derivante per lo più da norme statali e da competenze sovraregionali.

« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
Berti territorio Veneto Enti soluzione Strade velocizzare viadotti autorizzazioni emersa infrastrutture presentato Regione trasporti Giunta necessità ponti procedure rilascio SWEET
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Blockchain e Intelligenza Artificiale: riuniti i gruppi di esperti
6 dicembre 2019
Convegni e corsi
  Seminario Di nuovo in gioco, Treviso, 10 dicembre 2019 ore 15
5 dicembre 2019
Sport
  Pattinaggio di Marca: premiazioni venerdì 6 dicembre ore 19 a Dosson
5 dicembre 2019
Eventi
  Banda larga: “scovate” 2milioni di imprese da connettere con internet superveloce 275 dipendenti camerali certificati sulle competenze digitali
6 dicembre 2019
Promozione
  Fondazione Benetton Treviso chiude la stagione cameristica Quattro.zero
6 dicembre 2019