07/07/2020  ore 17:26   
   Chi siamo  |  Parlano di noi  |  
 HOME |  PRIMO PIANO |  Economia |  Convegni corsi |  Sport |  Eventi |  Promo
 
Rete tra siti Unesco del Veneto: ben venga e buon lavoro!

01/07/2020 | Economia |  Polegato: “Sono pienamente d’accordo sul definire l’operazione come un sito laboratorio per la tutela del paesaggio e del territorio Veneto"

Fonte: ufficio stampa Coldiretti Treviso

La strada giusta è proprio questa! Giorgio Polegato, presidente di Coldiretti Treviso, saluta con soddisfazione l’insediamento odierno del  Comitato tecnico scientifico delle Colline del Prosecco. 

Un grazie al Presidente della Regione Veneto Luca Zaia per la sua determinazione anche oggi che il sogno si è avverato e cioè che le nostre colline sono patrimonio Unesco. Il nostro augurio di buon lavoro a tutto il Comitato Scientifico e alla presidente Marina Montedoro  – aggiunge Polegato – Sono pienamente d’accordo sul definire l’operazione come  un sito laboratorio per la tutela del paesaggio e del territorio della rete dei patrimoni Unesco del Veneto. 
Un’area laboratorio che si pone in piena adesione con le nuove linee operative tracciate dalla Commissione Europea dove la strategia di filiera dal produttore al consumatore è pensata e sviluppata all’insegna della sostenibilità.
« Indietro    Pubblica su: 
OkNotizie Del.icio.us! Google! Facebook! Share
Tag clouds
colline scientifico Treviso Veneto Unesco Comitato laboratorio Polegato presidente
Ultime news - tutte le categorie
Economia
  Estate 2020: le previsioni economiche ancor più ampie disparità, ancor più grave la recessione.
7 luglio 2020
Convegni e corsi
  EXPORT una guida per ripartire
3 luglio 2020
Sport
  CORTINA 2021: I CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI PER TORNARE A GUARDARE CON FIDUCIA AL FUTURO
3 luglio 2020
Eventi
  Virtual Event al Fashion Match Torino. 5-8 Ottobre 2020
3 luglio 2020
Promozione
  Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia promuovono insieme il turismo dell’alto adriatico in Germania. Turismo Zaia:” Pronti a riaccoglierli in sicurezza, il nostro mare è il loro mare”
3 luglio 2020