Impiantistica e promozione della pratica sportiva: nel 2018 la Regione del Veneto ha investito circa 3,8 milioni di euro

Corqazzari: lo scopo è di rendere più moderne e sicure le strutture, ma anche al fine di incentivare la pratica sportiva.


Sport - pubblicata il 19 Novembre 2018


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/giunta_regionale_veneto.jpg

Fonte: ufficio stampa Giunta Regione Veneto

La Giunta Regionale del Veneto, in attuazione del Piano esecutivo annuale per lo sport 2018, ha adottato una serie di provvedimenti, tutti proposti dall’assessore allo sport, Cristiano Corazzari,
finalizzati all’attivazione delle linee di spesa relativi all’impiantistica e alla promozione della pratica motoria e sportiva tra i cittadini, per complessivi 3 milioni 793 mila
euro
.

In particolare, 2 milioni e 620 mila euro sono stati destinati a opere di miglioria, anche strutturale, di impianti sportivi, per le seguenti tipologie di lavori: opere di messa in
sicurezza sismica; superamento delle barriere architettoniche; manutenzione di impianti elettrici ed idrotermosanitari; opere murarie per l’igiene e la sicurezza degli edifici. Parte di queste
risorse, inoltre, sono stati utilizzati per la realizzazione di aree e percorsi attrezzati destinati all’attività sportiva, compreso lo sport di cittadinanza, inteso come attività sportiva, motoria
e ricreativa in spazi aperti.

Ammonta, invece, a 800 mila euro la spesa complessivamente destinata ad azioni di promozione della pratica sportiva, in ambito scolastico, per l’avvio di corsi di attività
motoria di base, a favore degli atleti con disabilità.
Inoltre, con una deliberazione dello scorso ottobre sono stati assegnati 373 mila euro a sostegno di iniziative, eventi,
progetti e campagne promozionali per lo sport
, in collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le Federazioni sportive
nazionali, le Discipline sportive associate, gli Enti di promozione sportiva ed il mondo dell’Associazionismo e Società Sportive.

“Continua la nostra azione a sostegno del sistema sportivo regionale – sottolinea Corazzari -, rivolgendo come sempre particolare attenzione all’impiantistica, con lo scopo di
rendere più moderne e sicure le strutture, ma anche al fine di incentivare la pratica sportiva. Irrinunciabile, inoltre, è l’attività promozionale dal punto di vista educativo, formativo e di
benessere della popolazione, con un occhio di riguardo per i più giovani. Di fronte a una situazione economica non certamente rosea che pesa sulle associazioni e società sportive, vogliamo dare un
segnale concreto di impegno e di incoraggiamento nei confronti di quanti operano con passione e spirito di volontariato nell’ambito dello sport”.


Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport