La presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Berton dichiara: “Ricordare con i fatti. La tragedia di ieri ci insegni a superare l’emergenza di oggi”. Vajont 57 anni dalla catastrofe!”

Appello al Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli che sabato sara’ a Longarone per la commemorazione: “La politica europea della montagna diventi realta’. si ascoltino le terre alte”


Economia - pubblicata il 09 Ottobre 2020


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/confindustria_belluno_dolomiti.png

Fonte: ufficio stampa Confindustria Belluno Dolomiti

Belluno 8 ottobre 2020

La tragedia di ieri ci deve insegnare a superare l’emergenza di oggi legata alla pandemia. I bellunesi hanno dimostrato di sapersi rialzare sempre, lo abbiamo fatto anche con Vaia.
A dirlo, alla vigilia del 57esimo anniversario della catastrofe del Vajont, è Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti.

Ricordare e commemorare è doveroso, ma queste celebrazioni devono servire a riflettere anche sul presente e a porre in essere azioni concrete a sostegno della gente e delle imprese che su
questi territori vivono e operano.

Anche per questo, Berton rivolge un accorato appello al presidente del Parlamento Europeo David Sassoli che sabato sarà a Longarone. È importante che anche l’Europa sia presente
perché proprio dall’Europa aspettiamo un’accelerazione sul fronte delle politiche comunitarie della montagna, soprattutto in una stagione come questa in cui si sta riprogrammando il futuro
dell’intero vecchio continente.

Tutti i livelli istituzionali devono avere a cuore il futuro delle terre alte, che sono un patrimonio non solo ambientale e paesaggistico, ma anche di conoscenze e know-how, come dimostra la
nostra manifattura d’eccellenza, la conclusione di Berton

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport