Turismo trevigiano: la carica dei 101 per un’offerta unica!

Mario Pozza: la strategia sarà coordinata, la strada intrapresa è quella giusta


Economia - pubblicata il 21 Novembre 2018


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/img_3660.jpg

Treviso, 20 Novembre 2018. Sono più di 100 i soggetti dell’OGD, l’Organizzazione per la gestione della Destinazione Turistica Trevigiana.
76 enti pubblici e 25 organizzazioni private che venerdì 16 si sono incontrati al Tavolo di Confronto provinciale sul turismo Trevigiano sotto la regia della Camera di Commercio di Treviso
– Belluno
convocati dal Presidente Mario Pozza.

La collaborazione fattiva con la Regione Veneto – ha dichiarato il Presidente Mario Pozza – è il punto di partenza fondante del successo della promozione congiunta
dei progetti turistici per le nostre provincie. Ringrazio l’assessore Caner che con il Piano Strategico per il Turismo veneto, ha pianificato la programmazione turistica per il prossimo
quinquennio. Ringrazio i 101 soci che per il bene dei propri territori, cittadini e imprese hanno accolto la sfida di questo piano strategico per il turismo condiviso. Con l’OGD si lavorerà
seguendo le linee strategiche regionali per offrire un’offerta turistica capace di attrarre e affascinare turisti di tutte le parti del mondo, a vantaggio delle nostre imprese e di tutto il
territorio che gioverà dell’attenzione e della cura che ciascun socio saprà dedicargli.

Fanno parte della Cabina di Regia della OGD Camera di Commercio Treviso-Belluno, Provincia di Treviso, Comune di Treviso, Comune di Asolo, Comune di Conegliano, Comune di Montebelluna, Comune di
Valdobbiadene, Comune di Vittorio Veneto, le associazioni di categoria della Confcommercio, Assindustria Veneto Centro, Confartigianato della Marca Trevigiana e Coldiretti. Il Consorzio Marca
Treviso (dal primo gennaio 2019, Fondazione) è il coordinatore, Mario Pozza è Presidente dell’OGD.

Tra i principali temi trattati, nel primo incontro del tavolo di confronto OGD, sono state definite le linee procedurali per la gestione e l’utilizzo dell’imposta di soggiorno che
i Comuni hanno deciso di adottare quale risorsa per la promozione e per il sostegno delle attività di accoglienza al turista presso gli uffici IAT.
E’ stato illustrato il nuovo Piano Strategico regionale che diverrà il piano strategico dell’OGD trevigiana.
Tre sono i comuni – ricorda il Presidente Pozza – Preganziol, Zero Branco e Mogliano che non hanno aderito all’OGD a svantaggio delle imprese turistiche dei tre comuni che non
potranno beneficiare dei contributi disposti dalla Regione Veneto come nel caso del POR FESR Veneto 2014/2020.
Entro l’anno – conclude il Presidente della Camera di Commercio e dell’OGD Pozza – il gruppo di lavoro designato dovrà definire gli standard degli IAT per una
ottimizzare l’offerta turistica e stilare le linee guida attraverso le quali la Cabina proporrà al Tavolo di Confronto i progetti da sostenere e cofinanziare. La Fondazione Marca Treviso, in
collaborazione con le Reti e con il Consorzio d’imprese “il Giardino di Venezia”, avrà il compito della promozione e della commercializzazione nei mercati nazionali e internazionali delle
proposte individuate proponendo una pianificazione condivisa.

Per ulteriori Informazioni
Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso
Piazza Borsa, 4 – 31100 Treviso (TV)
www.marcatreviso.it – direttore@marcatreviso.it
Tel. +39 0422 59 57 90 – Cell. +39 348 78 38 310

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport