Come la Camera di Commercio intende rendere sempre più attrattivi i nostri territori per i giovani, le imprese e gli investitori.

Le opportunità di finanziamento e di collaborazione della Camera di Commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti


Economia - pubblicata il 19 Ottobre 2023


https://www.trevisobellunosystem.com/wp-content/uploads/2023/10/1841EB5A-12AB-4E19-93C6-381EAD0D4CE8.jpeg

Fonte: ufficio stampa Presidenza della Camera di Commercio di Treviso Belluno|Dolomiti

 

Siamo estremamente convinti, con la Giunta Camerale, il Consiglio Camerale, che il nostro territorio debba rimanere competitivo e debba tornare ad essere attrattivo per i giovani – evidenzia il Presidente della Camera di Commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti Mario Pozza–. Per questo motivo mettiamo in campo risorse, azioni di finanziamento e di affiancamento all’economia di Treviso e Belluno, guardando al fare impresa, al fare impresa femminile, ai giovani con l’orientamento al lavoro, le borse di studio e i tirocini in azienda. La Camera di Commercio con Unioncamere Veneto e la Regione del Veneto punta ai temi indicati dal PNRR dalle linee programmatiche del sistema camerale e risponde prontamente con il bando per la concessione di contributi alle MPMI a sostegno della doppia transizione digitale ed ecologica e il Punto Informativo sulla Transizione Energetica, servizio gratuito attivo dal 2 ottobre 2023.

Vogliamo aiutare le Micro Piccole Medie Imprese nella doppia transizione, che si intende quella digitale e quella ecologica mettendo in campo 800 mila euro, credendo fermamente in questa necessaria transizione strutturale per rimanere competitivi sul mercato e poter guardare ad un presente agevolato dalla tecnologia, nel rispetto dell’ambiente e abbracciare le tecnologie del futuro. Le imprese da quella micro a quella di medie dimensioni che producono beni e servizi, implementando processi industriali in linea con l’approccio ecologico, utilizzando tecnologie digitali, piattaforme web, intelligenza artificiale e sicurezza informatica, sono aziende che investono nel presente e proiettano lo sguardo verso il futuro. Questo approccio, ha anche un concreto risvolto per i talenti, per rendere le nostre imprese sicuramente più attraenti per i giovani che si avvicinano al mondo del lavoro o che stanno ancora studiando, ma con l’obiettivo di lavorare in aziende all’avanguardia, indipendentemente dalle loro dimensioni. Ed è proprio questo che sollecita il bando rivolto all’acquisto di beni strumentali, all’acquisizione di servizi di consulenza in ambito di investimenti in soluzioni per la manifattura avanzata, la manifattura additiva la realtà aumentata, la simulazione, il cloud, la cybersecurity, i big data, l’intelligenza artificiale, la blockchain, le soluzioni tecnologiche. È indispensabile l’ attenzione anche per la formazione, fondamentale per i passaggi strutturali di innovazione che portino ad un efficace cambiamento. A tutti gli imprenditori rivolgo un particolare invito che è quello di salvaguardare le proprie invenzioni, il proprio know how, il proprio contributo a quel meraviglioso brand che è il Made in Italy, seguendo le imprescindibili indicazioni della cybersecurity che anche nei nostri corsi gratuiti per le imprese, idocenti di altissimo livello ci stanno indicando. La tecnologia è anche nella grande rete delle Camere di Commercio italiane all’estero, dove abbiamo sedi avanzatissime.

Per la nostra attenzione è sempre rivolta al fare impresa donna con il Comitato Imprenditoria femminile, con il bando per l’Imprenditoria Femminile 2023 e il bando tesi di Laurea/Dottorato – “Profili di imprenditorialità femminile”, rivolto a soddisfare le richieste di figure sempre più specializzate per le sfide dei mercati della digitalizzazione e della sostenibilità.

Per i giovani con il Bando ITS, i PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) l’inserimento di giovani neolaureati nelle imprese del territorio tramite lo strumento del tirocinio extracurriculare e la certificazione delle competenze.

Seguirà l’aggiornamento sulle prossime premiazioni del bando per le scuole e le imprese in tema di Responsabilità Sociale d’Impresa. Filo conduttore dell’attenzione camerale all’umanesimo dei territori è il nostro sostegno alla cultura il premio Giovani Mazzotti, Il Premio Mazzotti, il Premio Comisso, Carta Carbone Festival ecc.

 

 

Bando di Concorso per la concessione di contributi alle MPMI a sostegno della doppia transizione digitale ed ecologica – Anno 2023

Le domande devono pervenire – in via telematica – dal 16 Ottobre al 24 Novembre 2023

Presentazione e finalità:
La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso-Belluno, con lo scopo di rafforzare la diffusione della cultura e della pratica digitale, anche orientata ad approcci green oriented, nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI) del territorio, nell’ambito dei servizi offerti dal Punto Impresa Digitale, ha indetto un Bando di Concorso per la concessione di contributi alle MPMI a sostegno della doppia transizione digitale ed ecologica – Anno 2023.

A chi è destinato:
Le agevolazioni previste dal Bando consistono in contributi a fondo perduto concessi ai sensi dei Regolamenti (UE) n. 1407/2013 e n. 1408/2013.

Vi possono partecipare le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve MPMI) – così come definite nell’allegato I del Regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, in regola con il pagamento del diritto annuale e con la comunicazione di inizio attività.

Quali sono le spese ammissibili:
Il Bando prevede due Misure:

  • Misura 1 – sono ammissibili spese sostenute per l’acquisto dei beni strumentali di cui agliallegati A e B della legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i.;
  • Misura 2 
    • a) –  sono ammissibili i costi sostenuti per l’acquisizione di servizi di consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie di innovazione tecnologica I4.0 esclusivamente se collegati all’acquisto dei beni strumentali di cui alla Misura 1
    • b) – sono ammissibili i costi sostenuti per l’acquisizione di servizi di consulenza e/o formazione finalizzati alla razionalizzazione dell’uso dell’energia da parte delle imprese, attraverso la realizzazione di interventi di efficienza energetica, riducendo i consumi e le emissioni di gas clima-alteranti.

Sono ammissibili gli interventi avviati dal 01.01.2023 nonché le spese sostenute fino al termine ultimo per la presentazione della domanda di contributo.

Dotazione finanziaria e misure d’intervento:
Il Bando è dotato di un fondo complessivo di € 800.000,00 e prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto secondo i valori riportati nella seguente tabella:

Misura Investimento minimo Importo massimo del contributo
1) acquisto di beni strumentali 4.0 euro 6.000,00 euro 20.000,00
2 lett. a) acquisto di servizi di consulenza su tecnologie 4.0 euro 1.200,00 euro 4.000,00
2 lett. b) acquisto di servizi di consulenza e/o formazione in tema di transizione ecologica euro 1.200,00 euro 4.000,00
Importo massimo del contributo erogabile euro 28.000,00

Qual è l’intensità del contributo:
Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa sarà pari al 50% della spesa effettivamente ammissibile, al netto di IVA e di altre imposte e tasse.

Come ed entro quando presentare domanda:
Il Bando è a “fase unica”, ovvero le imprese dovranno presentare la domanda di erogazione del contributo ad interventi realizzati e conclusi, producendo direttamente le fatture delle spese sostenute.
Le richieste di contributo, da redigersi utilizzando l’apposita modulistica, corredate dalla documentazione specificata nel Bando, devono essere inoltrate dalle ore 09:00 del 16.10.2023 alle ore 24:00 del 24.11.2023 esclusivamente in modalità telematica con firma digitale collegandosi all’indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it, sezione “Servizi e-gov”, all’interno delle specifico sportello on line “Contributi alle imprese”.
La procedura informatica è in particolare descritta nel manuale “Istruzioni operative per la trasmissione telematica delle domande di contributo”, consultabile dal link.
La mera trasmissione telematica può essere effettuata per il tramite di un terzo incaricato, ma tutta la documentazione deve essere firmata digitalmente dal legale rappresentante / titolare dell’impresa.

Valutazione delle domande e ammissione al contributo:
Le domande saranno esaminate dalla Camera di Commercio, eventualmente coadiuvata da esperti anche esterni, al fine di valutarne l’ammissibilità sia rispetto ai requisiti soggettivi e amministrativi previsti dal Bando, sia rispetto all’attinenza dell’intervento con le tematiche Impresa 4.0, nonché al possesso da parte dei fornitori dei requisiti previsti.

La valutazione delle domande, l’ammissione al Concorso e la contestuale erogazione del contributo avverranno in relazione al giorno di presentazione di ogni singola domanda.

 

 

Punto informativo sulla transizione energetica
Servizio gratuito attivo dal 2 ottobre 2023

La Camera di Commercio di Treviso-Belluno, in collaborazione con la società partecipata t2i, propone un Punto informativo dedicato alle imprese sui temi dell’efficienza energetica, volto a fornire un primo orientamento sui temi della Transizione green e lo sviluppo di modelli innovativi di produzione e consumo dell’energia, quali ad esempio le Comunità Energetiche Rinnovabili.

Il servizio si propone di offrire informazioni, assistenza tecnica e consulenza sulle modalità di pianificazione degli investimenti per la transizione energetica e sul possibile impatto che l’adozione di sistemi collegati alle tecnologie impresa 4.0 può consentire sul fronte del risparmio energetico e, più in generale, sulla sostenibilità delle imprese.

Il servizio, attivo dal 2 ottobre 2023.

 

 

Bando ITS: per ricevere la Borsa di studio per l’iscrizione all’ITS. Domande entro il 31/12/2023

La dotazione finanziaria messa a disposizione dalla Camera di Commercio per il presente Bando è pari a € 80.000,00. La Camera di Commercio si riserva di integrare tale dotazione finanziaria tramite apposita deliberazione, nel caso di esaurimento delle risorse prima della chiusura dei termini e qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse.

 

 

Bando Regionale per l’imprenditoria femminile (scaduto l’8 marzo 2023) – Agevolazioni per le PMI e per la prima volta per le professioniste.

 

 

Tesi di Laurea/Dottorato – “Profili di imprenditorialità femminile”
scaduto 31 luglio

Treviso – Belluno. La Giunta della Camera di Commercio di  Treviso – Belluno|Dolomiti ha approvato l’Avviso del Premio Tesi di Laurea/Dottorato – “Profili di imprenditorialità femminile” proposto dal Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile e dotato di un fondo di € 6.000,00 destinato a 6 premi, di cui n. 2 del valore di € 500,00 per le tesi di laurea triennale, n. 2 del valore di € 1.000,00 per le tesi di laurea magistrale e n. 2 del valore di € 1.500,00 per le tesi di dottorato.

I destinatari dei premi sono laureate/i residenti nelle province di Treviso e Belluno che, nel periodo 1° gennaio 2020 – 31 marzo 2023 abbiano conseguito il titolo di laurea triennale o magistrale o di dottorato presso qualsiasi ateneo nazionale o estero, affrontando o approfondendo il tema “Il contributo della donna alla sostenibilità sociale all’interno del mondo del lavoro”.

 

 

“B2Youth: attenzione agli altri”: Concorso di Idee in tema di Responsabilità Sociale d’Impresa – scaduto –

Concorso per stimolare gli studenti verso un orientamento imprenditoriale più attento e sostenibile

La Camera di Commercio di Treviso – Belluno, tramite l’unità operativa Servizi CSR – Ambiente, ha bandito il Concorso di idee per stimolare gli studenti di tutto il ciclo formativo scolastico obbligatorio, verso una crescita ed un orientamento imprenditoriale più responsabile e sostenibile.

Realizzazione da 2 a 5 video – interviste ad aziende del proprio territorio, che mettano in luce i percorsi virtuosi intrapresi e le ricadute positive che questi stanno avendo.

Gli studenti dovranno formulare alle aziende intervistate alcune domande volte a comprendere il grado di attenzione che queste dedicano alla sostenibilità e agli altri.

La Camera di commercio metterà a disposizione delle scuole interessate a partecipare al presente Concorso di Idee (che ne facciano richiesta) un elenco di aziende, preventivamente contattate, disponibili a farsi intervistare. Tale elenco non è in alcun modo vincolante; le scuole hanno pertanto libera facoltà di contattare le realtà aziendali che ritengono più interessanti o che già conoscono.

Possono partecipare al concorso:

  • Le classi di studenti dal primo al quinto anno di corso per gli Istituti scolastici superiori di secondo grado, statali e paritari;
  • Le classi di studenti dal primo al quarto anno dei CFP e delle Scuole di formazione professionale delle province di Treviso e Belluno;
  • Le classi di studenti dal primo al terzo anno di corso per gli Istituti scolastici superiori di primo grado, statali e paritari;
  • Le classi di studenti dal primo al quinto anno di corso per le scuole primarie, statali e paritarie.

La partecipazione è libera e gratuita e può essere esclusivamente di gruppo, di classe o collettiva.

La preadesione va effettuata entro e non oltre venerdì 19 dicembre 2022. Il mancato invio della preadesione non preclude la possibilità di concorrere al presente bando.

Le domande di partecipazione al Concorso, devono essere state inviate entro il termine perentorio di venerdì 28 aprile 2023, alle ore 24.00.

 

In sintesi:

  • Bando di Concorso per la concessione di contributi alle MPMI a sostegno della doppia transizione digitale ed ecologica – Anno 2023
  • Punto informativo sulla transizione energetica Servizio gratuito attivo dal 2 ottobre 2023
  • Bando ITS: per ricevere la Borsa di studio per l’iscrizione all’ITS. Domande entro il 31/12/2023
  • Premio Tesi di Laurea/Dottorato – “Profili di imprenditorialità femminile” – scaduto 31 luglio
  • Bando Regionale per l’imprenditoria femminile (scaduto l’8 marzo 2023). Agevolazioni per le PMI e per la prima volta per le professioniste.
  • “B2Youth: attenzione agli altri”: Concorso di Idee in tema di Responsabilità Sociale d’Impresa – scaduto –

 

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport