Il Presidente Pozza incontra la delegazione istituzionale del Burkina Faso

La Nuova realtà del Centro Estero Veneto per creare nuove occasioni di business con lo Stato dell’Africa Sub-Sahariana.


Eventi - pubblicata il 23 Ottobre 2018


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/pozza-incontra-delegazione-burkina-faso.jpg

Fonte: ufficio stampa Camera di Commercio di Treviso e Belluno

Treviso, 22 ottobre 2018 il Presidente della Camera di Commercio di Treviso – Belluno, del Nuovo Centro Estero Veneto e di Unioncamere Veneto Mario Pozza ha incontrato la
delegazione istituzionale del Burkina Faso, Stato dell’Africa Sub-Sahariana.

Il Presidente, presentando ai delegati la Nuova realtà del Centro Estero Veneto ha da subito accolto i rappresentati offrendo il supporto del sistema camerale per organizzare, con le imprese
venete, incontri di presentazione del Paese e dei settori di potenziale interesse.

Non ha certo grandi numeri l’interscambio del Veneto con il Burkina Faso – ha sottolineato Pozza – ma è importante conoscere la vostra realtà e individuare la modalità di
collaborazione per fare accrescere le occasioni di business, in un Paese molto giovane e dalle significative possibilità.

Il Paese conta 19 milioni di abitanti e un’economia ancora fortemente dipendente dall’agricoltura, che dispone tuttavia di discrete risorse minerarie sono grandi esportatori di oro e zinco.

I sindaci intervenuti, Mohamed K. Mare del Comune di Gon Boussougou e L. Ibrahim Mare del Comune di Ouagadougou, preoccupati per il grave problema
economico-sociale che porta a emigrare molti giovani africani verso l’Europa, stanno cercando soluzioni per diminuire i flussi di esodo e ricercando cooperazione estera per avviare progetti di
business volti a migliorare la situazione economica del Paese.

La delegazione ha ringraziato il Presidente Pozza e il dirigente Rossato per l’accoglienza riservata e hanno sottolineato l’importanza del ruolo che il sistema camerale può avere per il Burkina
Faso.

Augurano che presto le Camere di Commercio del Veneto possano organizzare incontri b2b per entrare in contatto con il Burkina Faso e dare la possibilità agli imprenditori dell’Africa Sub-Sahariana
di apprendere il know how dei processi produttivi e della lavorazione dei prodotti. Il Burkina Faso, infatti, dispone di importanti produzioni di pomodori, cerali, sementi, ma mancano le conoscenze
di conservazione e il sistema logistico del trasporto.

I sindaci ritengono infatti che accrescere la conoscenza della lavorazione dei prodotti agricoli possa dare l’opportunità ai giovani africani di creare nuove realtà imprenditoriali in loco cercando
di dare un freno all’emigrazione.

Presente tra gli esponenti della delegazione anche il rappresentante della ditta NAFASO Neema Agricole du Faso s.a., azienda agricola produttrice di 1.500 quintali di semi,
fagioli, mais che conta più di 300 operai e che è interessata ad esportare in Veneto.

Billa Salama, Presidente della Comunità Burkinese del Triveneto, ha sottolineato che solo conoscendo le reciproche realtà sarà possibile sviluppare progetti di collaborazioni e
crescita.

La delegazione era guidata dal Sig. Gianni Rasera, Presidente della onlus Icare che da anni si occupa di promozione sociale.

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport