IL SISTEMA PROSECCO


Economia - pubblicata il 25 Febbraio 2019


https://www.trevisobellunosystem.com/tvsys/img/notizie/sistema-prosecco.jpg

Quando si parla di Prosecco, si parla di un Sistema composto da tre diverse denominazioni: Prosecco DOC, Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG e Asolo Prosecco DOCG.

Viene prodotto per lo più nelle varietà di spumante o frizzante e sta diventando sempre più un prodotto esclusivo e apprezzato, sia in Italia che oltre confine.

Il 2017 si è chiuso con una produzione di oltre 540 milioni di bottiglie, di cui 440 della Doc, 91,2 della Conegliano Valdobbiadene e 11 dell’Asolo Prosecco, con un fatturato che solo per la
Doc e la Conegliano Valdobbiadene DOCG ha superato i 2,6 miliardi.

La produzione del prosecco DOC, denominazione nata nel 2009, avviene per l’80% in Veneto e per il restante 20% in territorio friulano coinvolgendo 10.242 aziende viticole, 1.149
aziende vinificatrici e 348 case spumantistiche. I vitigni del prosecco DOC si estendono in 24.450 ettari di terreno, 230 dei quali a biologico. Nel 2017 sono state prodotte 440 milioni di bottiglie
e il fatturato è stato stimato al consumo in 2,1 miliardi di euro. Un quarto delle vendite è stato destinato al mercato italiano (110 milioni di bottiglie per un fatturato di 525 milioni di euro) e
prevalentemente nel Nord Italia. All’estero sono state vendute 330 milioni di bottiglie con un fatturato di oltre 1,5 miliardi di euro. Il 73% delle vendite estere si è concentrato nei paesi
dell’Unione Europea, mentre Extra Ue il 21% delle bottiglie è stato venduto nel mercato nord americano.
Il Conegliano Valdobbiadene DOCG è una zona di tutela che comprende ancora oggi 15 comuni per una superficie totale di 8.088 ettari. Nel 2017 il sistema produttivo della
Denominazione ha coinvolto 2.160 imprese, di cui 185 case spumantistiche (erano 181 l’anno precedente e 178 nel 2016), articolate in oltre 3.420 unità produttive, mentre il numero di addetti si
attesta a quota 6.245. Nel 2015 Conegliano Valdobbiadene è stato riconfermato dalla Regione Veneto come distretto produttivo, l’unico per lo spumante.
La produzione dell’area di tutela ha raggiunto nel 2017 un totale di oltre 91,4 milioni di bottiglie (+1% sul 2016) per un valore complessivo di 502,6 milioni di euro (+2% sul 2016). Il 96% della
produzione 2017, pari a 84,5 milioni di bottiglie, è rappresentato dall’offerta di spumante.
Oltre il 40% della produzione di spumante è destinato all’esportazione. I primi tre mercati di riferimento nel 2017 sono stati: Germania (20% delle vendite estere), Regno Unito (21%) e Svizzera
(18%), ma una quota considerevole delle vendite è stata realizzata anche negli Stati Uniti (9%).
I vini DOCG dei colli di Asolo e del Montello vengono prodotti in Provincia di Treviso, sui comprensori collinari costituiti dal Montello e i Colli Asolani. Dal 2011 ad oggi, le
superfici dell’Asolo Montello sono passate da poco più di 827 ettari agli attuali 2.100 (+70%).
Tra il 2015 ed il 2017 la produzione dell’Asolo Prosecco Superiore DOCG è più che raddoppiata, passando da 5 milioni a quasi 11 milioni di bottiglie e nel 2018 ha continuato a crescere superando i 12
milioni di bottiglie immesse nel mercato.
Dal 2014 al 2018 la produzione del Montello DOCG, denominazione nata nel 2011 per valorizzare l’alta qualità di questo vino e della zona in cui viene prodotto, è aumentata da 3 mila a 51 mila
bottiglie, raddoppiando i numeri del 2017.

Fonte: Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, Consorzio vini Asolo Montello

Corsi e convegni

Economia

Economic Report

Eventi

News Europa

Promo

Sport